TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

REPUBBLICA – Mertens out, gioca Milik. Gattuso prepara 5 cambi

Napoli, Mertens out, gioca Milik. Gattuso prepara 5 cambi

Mertens out contro la Juventus di Sarri, al suo posto gioca Milik. Rino Gattuso prepara cinque cambi.

NAPOLI.  Dopo aver segnato il record di goal con la maglia azzurra Dries Mertens potrebbe restare fuori nella partita più attesa dell’anno. Secondo l’edizione odierna del quotidiano la Repubblica, Mertens potrebbe sedere in panchina contro la Juventus dell’ex Sarri. L’attacco del Napoli sarebbe affidato a Milik, il polacco nella prossima stagione potrebbe vestire proprio la casacca bianconera.

Mertens non ce la fa, scrive Repubblica. Milik giocherà dal primo minuto. Il belga forse giocherà nei 30 minuti finali. Tira aria di turn over e le novità rispetto alla partita con l’Inter di sabato scorso potrebbero essere più numerose del previsto. Addirittura cinque, se farà testo l’ultima prova generale di ieri pomeriggio al San Paolo, in cui il tecnico calabrese ha testato la squadra che dovrà andare all’assalto della Coppa.

Il ballottaggio meno atteso e sorprendente è quello al centro dell’attacco del Napoli, dove Milik dà l’impressione di essere perfino in vantaggio nei confronti di Mertens.

Repubblica aggiunge: “Il belga è infatti affaticato e in questo momento difficilmente potrebbe garantire un rendimento al top per tutti i 90 minuti. Per questo si fa strada l’ipotesi che a partire trai titolari possa essere il suo compagno di reparto polacco, obiettivo di mercato tra l’altro proprio della Juventus”.

 “Ciro” diventerebbe in questo caso l’asso nella manica da calare nel corso della gara, quando gli avversari saranno più stanchi e magari nella eventualità di un arrivo in volata con i calci di rigore. Più prevedibili le altre quattro novità in casa azzurra. Tra i pali ci sarà infatti Meret, che avrà la possibilità di riconquistare un posto al sole grazie alla squalifica di Ospina. Mario Rui, Fabian e Callejon daranno invece il cambio a Hysaj, Elmas e Politano, pure con l’obiettivo di assicurare alla squadra maggiore equilibrio ed esperienza, rispetto alla sfida con l’Inter”.

Archivi