Calcio Napoli

Kvaratskhelia picchiato dall’Inter con la complicità dell’arbitro Sozza: il video che fa scandalo

L’arbitro Sozza, accusato di aver permesso ai difensori dell’Inter di picchiare l’attaccante Kvaratskhelia. Un video scatena le proteste dei tifosi azzurri.

Da Napoli  hanno protestato energicamente contro l’arbitro Sozza, accusato di aver permesso ai difensori dell’Inter di maltrattare l’attaccante georgiano Kvaratskhelia fin dai primi minuti di gioco. Il video mostra in particolare l’intervento più brutale, quello di Skriniar a centrocampo, che ha colpito Kvaratskhelia all’altezza della tibia mentre aveva il pallone a terra. A causa delle botte ricevute, Kvaratskhelia non si è allenato oggi. Anche se è giusto lasciare che il gioco prosegua, non è accettabile che si permetta di picchiare sistematicamente i giocatori più talentuosi.

 

Skriniar, dopo Osimhen voleva colpire anche Kvaratskhelia

Milan Skriniar, difensore dell’Inter, ha tentato per la seconda volta di causare un grave infortunio a un calciatore del Napoli. Dopo aver fratturato il volto di Victor Osimhen durante una partita dello scorso anno, Skriniar ha recentemente cercato di colpire volontariamente Kvaratskhelia alla tibia. Osimhen non dimenticherà mai lo scontro con Skriniar durante la partita Inter-Napoli del 21 novembre 2021, che gli causò numerose fratture al volto e un lungo stop. In un’intervista con Wazobia FM, Osimhen ha descritto l’infortunio come un’esperienza pre-morte. Gli arbitri devono fare attenzione a questi comportamenti per garantire la sicurezza dei giocatori in campo.

Quanto accaduto a San Siro, aldilà del risultato, lascia un brutto sapore in bocca e solleva molti dubbi sulla designazione dell’arbitro Sozza per questa partita. La sua presunta complicità nel permettere ai difensori dell’Inter di maltrattare Kvaratskhelia è grave e preoccupante, soprattutto considerando il fatto che Sozza è originario di Milano e potrebbe essere stato influenzato da questa sua appartenenza. Si spera che venga fatta luce sulla questione e che vengano presi i dovuti provvedimenti per garantire la correttezza e l’imparzialità degli arbitraggi in futuro.

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.