TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Juventus, la cessione di Higuain è uno psicodramma. Agnelli ostaggio dell’argentino

fuga higuain

Juventus, la cessione di Higuain ha bloccato il mercato dei bianconeri

La Juventus è prigioniera di Gonzalo Higuain. La mancata cessione dell’argentino sarebbe devastante per il mercato dei bianconeri. Paratici deve capire come far quadrare i conti dal momento che lo stipendio di Ronaldo, perdonerete l’ironia, non si pagherà da solo. Inoltre, senza gli introiti derivanti dalla Champions (i Sarri boys sono sciaguratamente usciti agli ottavi), la situazione sta diventando preoccupate. Urge una ricapitalizzazione da parte della Exor. In caso contrario, via i gioielli di famiglia (Dybala su tutti). L’acquisto che doveva garantire ai piemontesi il salto di qualità in Champions è servito per vincere un paio di campionati. Col senno di poi, Agnelli non avrebbe speso quei 90 milioni. Higuain percepisce un ingaggio da 7.5 milioni di euro all’anno, e ha già fatto sapere che non accetterà altre destinazioni. Vuole restare in bianconero e rispettare il suo  oneroso contratto fino alla fine.

Stando a quanto si apprende dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport la Juventus sta lavorano per la rescissione del contratto del calciatore. Si tratta sulla cifra, ma Higuain sembra irremovibile. L’ostinazione dell’ex Napoli sta bloccando il mercato in attacco della Vecchia Signora.

Higuain potrebbe tornare al River Plate o tentare l’avventura esotica negli States. L’unica verità è che ormai, per condizioni fisiche, tecniche e per motivazioni, si può affermare – senza temere smentita – che Higuain sia un ex giocatore a tutti gli effetti. Tra tante operazioni di dubbio valore messe a segno dal Napoli negli ultimi anni, cedere “il pacco” Higuain alla Juventus si è rivelato un successo. E’ altrettanto vero però che e vuoi vincere devi investire in giocatori pronti. I giovani dalle belle speranze possono confermare il loro valore (ed essere rivenduti) o restare incompiuti e depauperare progressivamente le casse del club. Ora è in atto una grande rivoluzione di mercato (probabilmente figlia dell’ammutinamento Champions).

Archivi