Tutto NapoliVarie-Calcio

Inter, Conte: “Napoli e Juve squadre top, dobbiamo fare meglio di loro”

 Conte parla di Napoli e Juve durante la prima conferenza stampa da allenatore dell’Inter. Il tecnico lancia la sfida agli azzurri e ai bianconeri.



Antonio conte si presenta ai tifosi dell‘Inter e lancia la sfida a Napoli e Juventus. L’Ad Marotta in conferenza stampa ha definito Conte il top player dell’Inter. Il tecnico nerazzurro è chiamato a fare la differenza, come lui stesso ha ammesso ai giornalisti:

CONTE SFIDA NAPOLI E JUVENTUS

“Abbiamo visto che negli ultimi anni Juve e Napoli hanno dominato, noi dovremo lavorare meglio di loro per colmare il gap, dobbiamo dare il meglio di noi stessi e vedere dove arriviamo.

È stato semplice scegliere l’Inter perché abbiamo la stessa visione e questo per me è stato importante. Abbiamo la stessa ambizione e voglia di costruire qualcosa di importante, ben sapendo che dobbiamo passare attraverso un percorso di fatica e di sudore, ma la vediamo allo stesso modo e la presenza di Marotta è un incentivo in più per me. Io non ho limiti e non ne voglio perché i limiti pongono alibi”.

CONTE, GAP CON NAPOLI E JUVE

“Devo avere anche solo l’1% di possibilità di poter vincere. Significa che posso anche avere il 99% di possibilità di poter perdere. Ma a me piace poter lavorare su quell’1% e oggi ribadisco che da otto anni a questa parte la Juve sta facendo un campionato a parte. Non penso di dire una cosa nuova. E ribadisco che c’è anche il Napoli, squadra collaudata. Noi dobbiamo essere bravi nel cercare di costruire qualcosa senza chiedere troppo tempo”.



Il nuovo tecnico nerazzurro ha spiegato qual è l’obiettivo che si è dato.

“C’è l’obiettivo comune di costruire qualcosa di importante. Dobbiamo gettare le basi per tornare ad essere competitivi come lo era l’Inter di un bel po’ di tempo fa. Dobbiamo lavorare e poi nel caso lasciare alla fine un’eredità importante”.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.