ULTIME NOTIZIE SULL'EMERGENZA CORONAVIRUS

Insigne: “Non abbiamo paura, abbiamo battuto anche il Liverpool. Maradona è tutto per noi”

Insigne conferenza napoli-barcellona

Lorenzo Insigne parla in conferenza stampa alla vigilia del big match valido per la gara d’andata degli ottavi di Champions League. 

Napoli-Barcellona, nessuna paura ma di certo grande rispetto, non potrebbe essere altrimenti. Lorenzo Insigne in conferenza stampa alla vigilia del match di Champions League in programma martedì 25 al San Paolo, carica la squadra: “Possiamo giocarcela, sappiamo che non sarà facile. In campionato siamo stati bravi a ribaltare la sfida con il Brescia grazie alla carica e le indicazioni del mister, possiamo farlo ancora. Magari in classifica di Serie A non siamo messi benissimo, ma la Champions League ha un fasciano particolare“. Fino ad ora gli azzurri hanno fatto sicuramente meglio in Europa che in Italia, una tendenza che la squadra vuole invertire: “L’avversario è di grande prestigio, ma noi sappiamo che anche in campionato dobbiamo affrontare tutti come se fosse una sfida europea, perché ad esempio col Brescia non si possono avere problemi“. Il concetto di Insigne è chiaro e lo ribadisce con un esempio: “In passato è già successo col Genk, poi con altre piccole, poi magari giocavamo col Liverpool e facevi il risultato“.

Messi vs Maradona: “Per noi Diego è tutto”

La sfida del San Paolo vedrà protagonista nello stadio che fu di Diego Armando Maradona il suo erede designato: Lionel Messi. Secondo Insigne certi “paragoni non si possono fare. Messi è il più forte al mondo. Non voglio fare paragoni, anche perché per noi Maradona è tutto, è sacro. Non voglio togliere niente a Messi, ma Diego è il più forte di tutti“. Ora è proprio Insigne a indossare la fascia di capitano che fu di Diego, una cosa che gli dà responsabilità: “Mi sento più leader e responsabile, merito anche di mister Gattuso, ho sempre sentito la sua fiducia“. Per un napoletano di nascita, affrontare il Barcellona al San Paolo non è cosa da poco: “Ammetto che non mi sono ancora abituato all’urlo della Champions, mi mette i brividi ogni volta. Il gol? Spero di segnare è ovvio, ma va bene anche se segna Ospina“.

La crisi del Barcellona

Lorenzo Insigne in conferenza stampa alla viglia del match con il Barcellona in Champions League, non crede alla crisi dei blaugrana. “Ho letto che c’è stato qualche problema, ma dopo quattro gol di Messi penso che tutto possa rientrare. Le assenze? Hanno grandi giocatori che li possono sostituire” ha detto il capitano del Napoli. Insomma con il Barça non ci potrà distrarre ma sarà necessaria una “grandissima prestazione di squadra per riuscire a portare a casa un grande risultato, solo in questo modo possiamo pensare di battere gli spagnoli” conclude Insigne.

Archivi