Calcio Napoli

Il Napoli è una polveriera, Insigne e Ghoulam provano a compattare la squadra

Insigne e Ghoulam provano a ricompattare la squadra. Lo spogliatoio del Napoli è una polveriera. De Laurentiis deve trovare un rimedio prima che sia troppo tardi.

Il capitano del Napoli, Lorenzo Insigne ha voluto parlare alla squadra, in campo, prima dell’allenamento, dopo il rocambolesco pareggio contro il Sassuolo. Secondo quanto riporta Sky sport, Insigne ha analizzato freddamente il momento, con severità, ricordando che serve qualcosa in più da parte di tutti per continuare la rincorsa alla zona Champions.

Anche Faouzi Ghoulam ha parlato ai suoi compagni, rimarcando quando detto dal capitano e spronando tutti a dare il massimo. Il pareggio contro il Sassuolo ha costretto Insigne, ad abbandonarsi allo sfogo a caldo contro le disattenzioni in campo negli ultimi minuti. E ha dato anche il via ad un confronto serrato ieri mattina nello spogliatoio. Insigne doveva delle spiegazioni ai compagni a mente più fredda.

Lo aveva già fatto al Mapei Stadium dopo che le telecamere avevano catturato il suo labiale mentre dava calci a qualsiasi cosa avesse davanti: «Squadra di m…»,Insieme con Ghoulam, il vicecapitano, ha chiamato a raccolta i giocatori in mezzo al campo. Ha elencato gli errori e le amnesie delle ultime gare, ha invitato tutti a riflettere sulla squadra, costruita per le posizioni di vertice e che si ritrova invece nella terra di mezzo della classifica.

Il Napoli di Gattuso non trova pace, non riesce a trovare una identità. Resta in balìa degli errori, dei troppi infortuni e delle sviste arbitrali. Nelle ultime sette trasferte (compresa la Supercoppa), sei sconfitte e un pareggio, diciassette reti subite. Sassuolo è stata un’ altra occasione persa, l’ ennesimo rimpianto che ha messo a nudo le fragilità di tutti. Ha riproposto allo specchio le divisioni all’interno di un club dove presidente e allenatore non dialogano, il direttore sportivo non è il portavoce delle esigenze del club.
Ha certificato evidentemente la mancanza di una guida autorevole che gestisca momenti così complicati e soprattutto se ne assuma le responsabilità. È una crisi che si trascina da tempo e crea tensioni. De Laurentiis è chiamato a trovare un rimedio prima che sia troppo tardi.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.