GAZZETTA. Icardi ha in testa solo la Juve. Ruolo centrale di Wanda. ADl aspetta fino a giovedi poi…

Icardi vuole la Juve. Ruolo centrale di Wanda. ADL aspetta fino a giovedi...

Icardi ha in testa solo la Juve, ma i bianconeri non hanno la possibilità di prenderlo. Azione di disturbo di paratici verso il Napoli. ADL blocca Llorente. Centrale il ruolo di Wanda.



Icardi è fuori dal progetto tecnico dell’Inter ma non ha ancora deciso dove sarà il suo futuro. Nella testa dell’attaccante argentino c’è solamente la Juventus, che ricambia l’interesse ma finora non ha fatto arrivare offerte al tavolo dei nerazzurri.

Al momento gli unici club che hanno fatto un passo concreto sono Napoli e Monaco, anche se Mauro ha già declinato la proposta arrivata dalla Ligue 1. È la settimana decisiva, anche perché tra 13 giorni il mercato della Serie A chiude. De Laurentiis aspetta fino a giovedì e blocca Llorente.

DE LAURENTIIS, ULTIMATUM A MAURO ICARDI

Secondo quanto riporta l’edizione odierna della Gazzetta dello sport, Mauro Icardi sta rinunciando a un bel po’ di offerte milionarie. Prima ha voltato le spalle alla lunga corte della Roma, ieri è stata la volta del Monaco, mentre anche il Napoli è in trepida attesa: tanto è vero che Aurelio De Laurentiis ha posto un limite netto. O Maurito accetta la sua proposta entro giovedì oppure lui è pronto a cambiare obiettivo. Anzi, i bene informati giurano che il club campano si sia già cautelato, bloccando lo svincolato Fernando Llorente. E la strategia parallela della società napoletana è più che giustificata, visto il perdurante immobilismo dell’entourage dell’argentino. Dopo i contatti dei giorni scorsi non ci sono state risposte di alcun genere. Quindi nessuno stop esplicito, ma un lacerante silenzio che, con il passare delle ore, diventa imbarazzante. Un macigno per una tifoseria che sogna di abbracciare un nuovo idolo.

ICARDI VUOLE SOLO LA JUVE

Dentro o fuori soprattutto è la conferma che Icardi vuole solo la Juve.
Un fatto è certo: per il centravanti argentino è ormai un dentro o fuori. E nonostante lui si ostini a pensare che una via d’uscita sia ancora raggiungibile, all’Inter sono di parere opposto e non credono alle continue attestazioni d’amore per i colori nerazzurri: non ultime quelle di ieri di Wanda, megafono del no alle allettanti proposte arrivate dal Monaco. Per intendersi: un quinquennale da 8 milioni netti a stagione più bonus, oltre ai 60 milioni garantiti alla società della famiglia Zhang. Un’offertona. Come i 65 milioni messi a disposizione dal Napoli, con uno stipendio non meno ricco per Maurito: 7,5 milioni netti a stagione. Proprio quest’atteggiamento irremovibile indispone i vertici nerazzurri. Impossibile che la Juve tenga fede al patto con Maurito, troppi giocatori da smaltire. Icardi penserà in proprio in questi giorni determinanti, o sceglierà di allungare l’agonia in nerazzurro, puntando sulla gloria in bianconero a medio termine?


IL RUOLO DI WANDA NARA

Il ruolo di Wanda Nara sinora è stato centrale: anche la scelta di prolungare la sua esperienza da opinionista a Tiki-Taka dimostra che intende essere protagonista sino alla fine. Anche ieri sera, ad esempio, ad una certa ora sono arrivati messaggi controversi sulla risposta al Monaco, ma anche questo fa parte del gioco. Il fenomeno-Icardi ha fatto molto conto sull’eco dei social. Ma ora rischia l’implosione.

false
Leggi Anche
de laurentiis esonerare ancelotti
Gazzetta. De Laurentiis voleva esonerare Ancelotti. Un gesto dell’allenatore non è piaciuto alla società