Calcio NapoliTutto Napoli

Elicottero e poi un volo privato: così il Napoli fa rientrare Ospina

Gli azzurri stanno lavorando per un rientro anticipato, ma sono pronti ad ogni evenienza

La missione del Napoli è chiara: avere David Ospina a difendere la porta azzurra contro la Juventus, per questo si lavora per il rientro dalla Colombia. Il portiere della nazionale colombina è impegnato in Sudamerica per le qualificazioni ai Mondiali 2022, l’ultima partita la giocherà giovedì e quindi farlo rientrare in tempo per sabato 11 settembre alle 18.00, quando è in programma Napoli-Juventus, non è una cosa semplice. Gli azzurri stanno lavorando per un volo privato.

Marfella può essere titolare con la Juventus

Ospina: il charter per l’Italia

Corriere dello Sport scrive che il Napoli è a lavoro su un duplice fronte per quanto riguarda il rientro di Ospina. Da un lato c’è la diplomazia in campo, l’obiettivo è far rientrare il portiere già martedì in Italia, ovvero il giorno seguente la partita tra Colombia e Paraguay. Ospina si è anche infortunato nell’ultima partita con la sua Nazionale e la dirigenza partenopea sta lavorando per provare ad anticipare il rientro.

Se tutto dovesse andare male, allora ci si organizzerà diversamente. L’idea è quella di “trasferire in elicottero a Bogotà tutti i calciatori della Nazionale di stanza in Europa e poi metterli su un charter che, dopo circa 12 ore di volo, li riporterebbe da queste parti già venerdì. Probabilmente a Madrid e, nel caso di Ospina, poi a Napoli in sequenza“. Se questo piano dovesse fallire allora Ospina “raggiungerebbe Madrid solo venerdì notte e successivamente Napoli sabato mattina. Il Napoli sta provando a fare di tutto per far rientrare in tempo Ospina, anche perché Meret è infortunato e non recupererà per la sfida con la Juventus. L’obiettivo principale è riportare Ospina in Italia, altrimenti sarà Marfella a difendere la porta degli azzurri.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.