Da Applasusi Diawara: “il goal lo dedico a mia madre, che è morta. Ecco cosa porterò nello spogliatoio!

Napoli batte il Chievo grazie al goal di Diawara al 93esimo. Il guineano ha voluto dedicare il suo primo goal alla madre, morta prima che arrivasse in Italia. Diawara ha poi svelato cosa porterà nello spogliatoio per festeggiare la rete.

DIAWARA: “IL GOAL LO DEDICO A MIA MADRE”

Con il primo gol in Serie A di Diawara, che fa esplodere il San Paolo al 93′. La squadra di Sarri vince 2-1 e resta a -4 dalla Juventus. a fine gara il guineano ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Mediaset Premium:

“E’ stato un gol importantissimo per la squadra e per me, il primo gol in Serie A. Lo dedico a mia madre, che è morta un anno prima che arrivassi in Italia. Non immaginavo che la mia prima rete in campionato sarebbe arrivata così, in un momento del genere. Ho ricevuto complimenti da tutti i compagni e dal mister.

COSA PORTERA’ NELLO SPOGLIATOIO

“Invitare tutti a cena? No, porto una torta nello spogliatoio (ride, ndr). Siamo stati sfortunati nel primo tempo, abbiamo creato delle occasioni, ma non le abbiamo sfruttate. Spero di arrivare un giorno ai livelli di Yaya Toure, sto lavorando tanto per diventare come lui”.

PANCHINA

“Il mister decide chi mettere in campo, io sono sempre a sua disposizione, io lavoro tantissimo per la squadra”.

SCUDETTO

“Scudetto? E’ ancora lunga, mancano sette partite, dobbiamo vincerle tutte! Paura della sconfitta oggi? Noi fino al novantesimo lottiamo su ogni pallone!”.

Diawara: “Segnare così è un’emozione inspiegabile!”

CONSIGLIATI PER TE