Calcio Napoli

Convenzione San Paolo. De Magistris ammette: “firma vicina”

Convenzione San Paolo. La firma tra comune e calcio Napoli è vicina, lo afferma il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris.

CONVENZIONE SAN PAOLO

[better-ads type=”banner” banner=”81855″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”left” show-caption=”1″][/better-ads]


NAPOLI
– La questione stadio tiene banco a Napoli da tanto, troppo tempo, scrive la gazzetta, ma c’è uno spiraglio di normalità nei rapporti tra il Comune ed il Calcio Napoli, complice anche la presenza di De Laurentiis nella «cabina di regia» per i lavori al San Paolo in vista delle Universiadi.

Così, le parti sono tornate a discutere della transazione necessaria per chiudere le pendenze in atto e della convenzione d’uso dell’impianto di Fuorigrotta, che dovrebbe durare cinque anni con possibilità di proroga per i successivi cinque.

Convenzione San Paolo. De Magistris ammette: "firma vicina"

[better-ads type=”banner” banner=”69559″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

DE MAGISTRIS ASPETTA LE FIRME

«Mi auguro che le firme arrivino presto perché sarebbe una buona notizia per la città, ma al momento non ci sono ancora, ha spiegato De Magistris a Canale 9. Chi sta lavorando mi ha detto che siamo vicini, però resto sempre molto cauto».

Intanto, prosegue il restyling dello stadio: la pista di atletica sarà di colore azzurro, i tabelloni potrebbero rimanere in funzione anche dopo le Universiadi e si attendono i sediolini nuovi.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.