TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Arsenal in vantaggio su Gabriel, il Napoli continua a sperare

gabriel napoli arsenal

Calciomercato Napoli con il capitolo Gabriel Magalhaes ora più vicino all’Arsenal, i Gunners hanno offerto più soldi al Lille. 

Fase convulsa di mercato per Cristiano Giuntoli che deve operare su più fronti, impegnato nella difficile cessione di Koulibaly. Un affare che sbloccherebbe Gabriel Magalhaes al Napoli, da ieri sempre più vicino all’Arsenal. La notizia è stata battuta in Inghilterra e confermata questa mattina dal Corriere dello Sport che scrive:

De Laurentiis, Gattuso e Giuntoli avvertono un senso del distacco quasi fatale da un centrale difensivo che gli ha strappato il sonno ma non gli cancellerà il sorriso. Il 27 agosto, la data rinchiusa in quella stretta di mano scambiatasi con Lopez a inizio mese e fissata come dead line, è ancora esageratamente distante per pensare che Gabriel abbia preferito il San Paolo all’Emirates. C’è una speranza, piccolissima, che nella notte il Napoli ha cavalcato: ma il Lille può poco, l’offerta da venticinque milioni è stata prima pareggiata e poi superata abbondantemente dall’Arsenal, che ha rotto gli indugi ed ora pensa di avercela fatta.

Gabriel al Napoli: ultime chance per superare l’Arsenal

Per ora Aurelio De Laurentiis ha ancora qualche possibilità di prendere Gabriel. Il presidente del Lille ieri ha comunicato che l’operazione, o con l’Arsenal o con il Napoli, si chiuderà “nelle prossime 24 o 48 ore”. La decisione spetta al calciatore. Eppure gli azzurri hanno quel cosiddetto gentlemen’s agreement che blocca il giocatore fino al 27 agosto. Le dichiarazioni del patron del Lille, sembrano voler inchiodare in qualche modo il Napoli ed aggirare questo accordo tra gentiluomini. Come per dire sceglie Gabriel, noi non possiamo farci nulla.

Ora il Napoli per soffiare Gabriel all’Arsenal dovrà darsi una mossa. Se non riuscirà a sbloccare l’affare Koulibaly entro breve, allora l’obiettivo numero uno per la difesa potrebbe tramontare definitivamente e quindi bisognerà virare su altri calciatori.

Archivi