Calcio Napoli

Spalletti messaggio chiaro alla società: “Non farò da parafulmine. Bisogna completare la rosa”

Il tecnico ha lanciato un chiaro messaggio alla società: La rosa è incompleta e non ha intenzione di fare da parafulmine.

Luciano Spalletti lancia un messaggio alla dirigenza del Napoli. Il tecnico di Certaldo durante la conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Genoa spiega le difficoltà che il Napoli incontrerà durante il campionato a causa della rosa incompleta.

SPALLETTI, MESSAGGIO AL NAPOLI

Se Rino Gattuso è stato aziendalista al 100% rimettendoci le penne, la stessa cosa non si può dire di Luciano Spalletti. Il tecnico ha ribadito più volte di comprendere la situazione economica del Club ma non ha alimentato false illusioni.

Spalletti è stato chiaro anche durante l’ultima conferenza stampa: ”
“Ci sono 7 squadre di un livello superiore, poi lo devono dimostrare sul campo. Sarà il comportamento nella lunghezza del tempo a fare la differenza. Sarà la forza della rosa e non della squadra più forte a fare la differenza, ci saranno problematiche con vicinanze di partite, trasferte e rientri, recuperi, infortuni, dipende da molte cose”.
“Io ho sempre detto la stessa cosa, sarei stato contento di tenere quelli che ho trovato, ma sempre in funzione di completezza di rosa. 3 erano partiti, Hysaj, Maksimovic e Bakayoko che avevano fatto 100 partite, quindi è segno che avevano un peso nella rosa”.

Aurelio De Laurentiis SSC Napoli

ROSA CORTA E SENZA MERCATO: ECCO COSA SI RISCHIA

Il tecnico di Certaldo si ritrova una rosa incompleta, la società non ha fatto operazioni in entrata e non ha sostituto tre giocatori: Hysaj, Maksimovic  e Bakayoko, gente che nello scorso campionato ha totalizzato più di 6000 minuti giocati. L’allenatore del Napoli ritiene la squadra abbastanza forte da potersela giocare per la Champions, a giusta ragione, ma puntualizza che la rosa resta incompleta. Basti pensare al terzino sinistro, Spalletti può contare solo su Mario Rui.

L’allenatore è onesto con se stesso e con i tifosi quando asserisce che il Napoli potrebbe arrivare tra le prime quattro, ma anche settimo, visto che ci sono 6 squadre super attrezzate. Alla lunga i problemi derivanti da una rosa corta peseranno di più. Spalletti a differenza di Gattuso non sembra intenzionato a fare da parafulmine a nessuno, ma pretende che tutti sappiano la realtà dei fatti, per evitare di alimentare falsi sogni e speranze. Il mercato chiude il 21 agosto, e De Laurentiis potrebbe ancora fare qualcosa, si parla di Loftus-Cheek, 25 enne del Chelsea. Se così non sarà ognuno si assumerà le proprie responsabilità.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.