Corriere. Napoli, senti Mertens: “vogliamo lo scudetto, Llorente forte, il mio futuro è azzurro”

mertens-napoli-scudetto

Dries Mertens vede solo il Napoli nel suo futuro. nonostante la società partenopea non abbia proposto il rinnovo il belga dimostra tutta la sua voglia di restare in azzurro.


Dopo il mercato il Napoli ha deciso di riaprire il dossier dei rinnovi, ma in programma non c’è nessun incontro con l’entourage di Mertens.

Le trattative per il rinnovo non sono mai partite, per cui è molto probabile che la prossima estate ‘Ciro’ vada via a zero: potrebbe tornare in Belgio, ma anche andare altrove. C’è la Cina, ad esempio, che lo stuzzica e Hamsik che lo sponsorizza col Dalian. Ma anche la MLS, dunque gli Stati Uniti, è una possibilità.

Dal ritiro del Belgio, Dries Mertens  man da un segnale forte alla società: “Io sono al Napoli, questo è il mio futuro”.

Intervenuto ai microfoni del corriere dello sport Mertens ha parlato del Napoli e della voglia di vincere con la maglia azzurra:

ESTERNO D’ATTACCO

“Potrei tornare a fare l’esterno d’attacco, come faccio in nazionale, se Ancelotti me lo chiedesse. Vediamo quello che si può fare”.

JUVENTUS

“La Juve sulla carta ha ancora la squadra più forte.Noi ci siamo rinforzati, ma anche loro hanno fatto grandi acquisti. Purtroppo nello scontro diretto abbiamo preso gol all’ultimo minuto ed è stato brutto perdere in quel modo.

Nel calcio gli episodi possono cambiare tutto, specialmente se accadono alla fine. Ancora oggi per me è dura digerire quella sconfitta: siamo andati sotto di 3 gol, poi abbiamo rimontato e sul 3-3 credevamo di aver evitato la sconfitta. Prendere il gol del 4-3 in un’azione che non era pericolosa è stato davvero terribile”.


LO SCUDETTO

“Noi puntiamo allo scudetto e vogliamo fare qualcosa di importanti, combattere e fare bene. Contro la Juve è andata male, ma siamo a inizio stagione e dobbiamo guardare in avanti e battere la Sampdoria. sono arrivato giocatori che ci daranno una mano, come Lorente che è molto forte”.

Archivi