napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Napoli-Higuain e il contenzioso da 2,5 milioni: oggi la decisione

I nodi: prelievo per la tassa dei “super ricchi” ed emolumenti in sospeso

Il Caso Napoli-Higuain e il contenzioso da 2,5 milioni. È atteso il parere dell’arbitro Farina sullo scontro legale tra l’attaccante argentino e il club azzurro.

di Robertro Ventre il Mattino

Napoli-Higuain e il contenzioso da 2,5 milioni

DIMARO-FOLGARIDA. In programma oggi pomeriggio a Napoli l’atto finale dell’arbitrato tra Gonzalo Higuain e il club azzurro.

l’udienza conclusiva si svolgerà presso lo studio dell’avvocato Massimo Farina.

I nodi: prelievo per la tassa dei “super ricchi” ed emolumenti in sospeso

L’attaccante argentino chiese al Napoli 680mila euro, denunciando il mancato versamento del contributo di solidarietà (la tassa sui supericchi) da parte del club azzurro.

Successivamente il Pipita, difeso dall’avvocato Bosso,  fece una richiesta economica aggiuntiva di altri 2.5 milioni di euro motivandola con alcune pendenze economiche che il Napoli non gli avrebbe corrisposto.

NICOLAS HIGUAIN, ATTACCA ADL:”LUI FA TANTO CINEMA, COMPRA I GIOVANI SOLO PER RIVENDERLI, IL PIÙ FELICE DELLA CESSIONE DI GONZALO È STATO LUI”

Il Napoli vanta un credito di 300mila euro

La linea difensiva del Napoli, rappresentato dall’avvocato Mattia Grassani, verte sull’assunto che il club non debba corrispondere i 680mila euro ad Higuain in quanto già versati al fisco, né tanto meno i 2.5 milioni, essendo in regola con i pagamenti come confermato dalla regolare iscrizione al campionato dopo il superamento gli esami Covisoc.

Anzi il Napoli ha dimostrato di avere un saldo attivo, come credito, nei confronti dell’argentino di 300mila euro.

Previsto oggi l’ultimo round di un procedimento durato poco più di due mesi.

CONSIGLIATI PER TE