Calcio Napoli

Napoli-Cagliari 1-1 Fabbri regala il pareggio ai Sardi. L’arbitro ne combina di tutti i colori

Napoli-Cagliari-1-1 Fabbri pilota la gara. Annullato un gol ad Osimhen, ostacolato Mertens mentre puntava la porta sarda

Napoli-Cagliari 1-1. Fabbri si dimostra un arbitro mediocre, e regala il pareggio ai Sardi. Nel finale prima concede 6 minuti di recupero, poi al pareggio dei Sardi fischia la fine della partita.
Napoli-Cagliari, match della trentaquattresima giornata di Serie A 2020/2021. Osimhen illude Gattuso e si vede annullare la rete del 2-0 per una spinta leggera su Godin. Ma nel finale c’è la beffa per i partenopei con Nandez che si fionda su un lancio in area e sorprende Hysaj e Meret per la rete dell’1-1.

FABBRI PROTAGONISTA CONTRO IL NAPOLI

Eroe in negativo della partita è l’arbitro Fabbri. fin dai primi minuti si intuisce che per il Napoli sarà dura vincere contro i Sardi e contro l’AIA. L’internazionale non è nuovo a certi comportamenti, tutti ricorderanno, Torino-Napoli del Febbraio 2019, Fabbri ne combinò di tutti i colori: “Belotti corre con Malcuit che fa fallo (no chiara occasione). Dietro corre Allan che va a terra perché colpito (non volontariamente) da Belotti.
Fabbri incredibilmente ammonisce il brasiliano fra l’incredulità generale (anche dello stesso granata), per fortuna al VAR c’è La Penna. Scambio di persona, Fabbri salvato.

Lo stesso Fabbri nel secondo tempo di quella gara si erse a protagonista. Coerenza disciplinare zero: perdonò tutti nel primo tempo (Moretti ringrazi), nella ripresa iniziò con una tripletta di gialli (in appena 7’), due sicuramente non c’erano (quelli a Moretti e Koulibaly). Il capolavoro dell’espulsione di Allan per un fallo che non avrebbe mai potuto fare (a meno che non fosse stato di gomma,). Pensavamo avesse raggiunto il top ma ci sbagliavamo.

ANNULLATO UN GOL INCREDIBILE AD OSIMHEN

Durante Napoli-Cagliari, Fabbri fa bella mostra di se stesso, e dimostra di essere un arbitro modesto. Potremmo pensare anche ad ordini di scuderia, ma preferiamo puntare sulla mediocrità. L’arbitro di Ravenna, non punisce il gioco pesante del Cagliari, Godin andava espulso già a metà del primo tempo. Clamoroso il goal annullato al Napoli, mai vista una cosa del genere forse da quando esiste il gioco della sfera: Osimen brucia due difensori nello scatto salta Cragno e infila in rete: Gol annullato perché il nigeriano avrebbe appoggiato la mano su un anniversario. I cronisti sky parlavano di intensità del tocco, le immagini dicono ben altro, se poi Fabbri oltre al fischietto ha pure un dinamometro in dotazione allora tutto è diverso. Lo show continua fino a quando Mertens lanciato in porta non viene ostacolato a mò di difensore dallo stesso arbitro. Sul finale Fabbri concede 6 minuti di recupero, ma al pareggio del Cagliari chiude la gara.

L’AIA CONTRO IL NAPOLI?

Il Napoli ha sbagliato tanto, anzi tantissimo, nel finale ha subito troppo l’offensiva sarda, ma se l’AIA e la FIGC non vogliono gli azzurri in Champions allora lo dicano apertamente e non ci facciano più assistere a simili sceneggiate.
Su 32 gare di campionato, Rizzoli ha utilizzato solo quattro arbitri per dirigere circa la metà delle partite del Napoli, ben 15. Tutto questo è capitato nel torneo dove Piccinini è stato fermo per sei turni di campionato dopo Inter – Parma (VI giornata) e da allora non ha più diretto i nerazzurri”. Un caso?

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.