Tutto Napoli

“Devi operarti”, la reazione di Osimhen. Botta psicologica

Frattura allo zigomo per l'attaccante nigeriano che dovrà sottoporsi ad una piccola operazione

Osimhen vittima di un brutto infortunio durante Inter-Napoli, dovrà operarsi. Il calciatore molto contrariato per questo nuovo stop.

INFORTUNIO OSIMHEN CONTRO L’INTER

Brutto infortunio per Osimhen contro l’Inter. L’attaccante del Napoli e e Milan Skriniar entrano (fortuitamente) a contatto su un pallone che si contendono con stacchi imperiosi. C’è modo di intuire immediatamente che qualcosa è successo e che c’è bisogno della barella, poi lasciata lì dal centravanti.

Ma Osimhen ondeggia incerto, viene sostituito da Petagna, spiega a Mertens che non vede troppo bene, incrocia Skriniar con il quale si saluta e poi rientra nello spogliatoio, prima di essere portato al Niguarda per gli accertamenti. Mentre finisce la sua partita, inizia un’altra nottata.

Il tecnico azzurro perde uno dei suoi calciatori migliori, l’attaccante su cui aveva fondato la manovra offensiva. Per ora i tempi di recupero di Osimhen sono lunghi: un mese di stop, quindi tornerebbe giusto in tempo per la Coppa d’Africa ed il Napoli lo riavrebbe solo da febbraio in poi.

LA REAZIONE DI OSIMHEN

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, rivela alcuni retroscena sull’infortunio di Osimhen durante Inter-Napoli:

“Victor Osimhen è uscito dal campo disperato, il suo umore è molto abbattuto, si sente perseguitato dallo sfortuna. “Devi operarti”, è stata questa la frase che alle 22.30 lo ha gettato ancor più nello sconforto.

Il ragazzo ieri sera oltre che dolorante era molto contrariato per questo nuovo stop, per tutto quello che comporterà. Insieme allo staff medico del club deciderà dove sottoporsi all’intervento chirurgico”.

“Ma oltre al dramma personale c’è da valutare quale sarà il contraccolpo psicologico per il gruppo di Luciano Spalletti. Il tecnico non ha mai dato alibi ai suoi e continuerà su questa strada. Ma a cominciare da mercoledì a Mosca, in Europa League, si attendono le prime risposte del gruppo“.

In un primo momento si è parlato di almeno un mese di stop con il calciatore nigeriano che salterebbe gare con Spartak Mosca, Lazio, Sassuolo, Atalanta, Leicester, Empoli, Milan e Spezia. La partita contro i liguri è in programma il 22 dicembre 2021 prima della sosta natalizia. A quel punto Osimhen potrebbe rientrare in campo, ma il 9 gennaio 2022 comincia la Coppa d’Africa, quindi l’attaccante nemmeno indosserebbe la maglia azzurra, ma partirebbe immediatamente per il ritiro della Nigeria. A quel punto, come sottolinea anche Gazzetta dello Sport, il Napoli ritroverebbe Osimhen in campo a febbraio ma con il peso della Coppa d’Africa sulle spalle. Partite che sarebbero giocate in una condizione non ottimale, perché il calciatore è reduce da un lungo infortunio e quindi non ha il ritmo partita nelle gambe.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.