TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Il Napoli arriva in ritiro: applausi per Osimhen. Il primo ad arrivare non è stato un calciatore

napoli ritiro osimhen

Il Napoli arriva in ritiro, applausi per Osimhen. L’attaccante, appena arrivato in maglia azzurra, accolto da tanti tifosi entusiasti nel ritiro di Castel di Sangro.

Sono ben 34 i calciatori convocati da Gennaro Gattuso per il ritiro a Castel di Sangro: dai ‘cavalli di ritorno’ Ciciretti, Gaetano, Machach e Tutino fino ai nuovi acquisti Osimhen e Rrahmani. Assenti Petagna (risultato positivo al Coronavirus, negativi ai test effettuati domenica tutti gli altri compagni) e Karnezis, in procinto di trasferirsi al Lille. C’è Allan nonostante le voci insistenti di un ricongiungimento con Ancelotti in Inghilterra all’Everton.

I bus del Napoli sono arrivati nel ritiro di Castel di Sangro poco prima delle 12:30, “evitando” il bagno di folla dei tifosi per le norme anti-Coronavirus e varcando direttamente il cancello dello Sport Village.  Il primo ad arrivare non è stato un calciatore, ma lo storico magazziniere del Napoli, Tommaso Starace.

NAPOLI, OSIMHEN ARRIVA IN RITIRO

Nel ritiro del Napoli  applausi per Victor Osimhen, neanche a dirlo, tutti gli occhi sono stati per il grande colpo di Aurelio De Laurentiis. Il nigeriano è tra i 34 convocati di  Gattuso, costretto invece a fare a meno di Petagna, risultato positivo al covid  e attualmente in isolamento casalingo. Presente anche l’altro nuovo acquisto, Amir Rrahmani, preso nel mese di gennaio dal Verona e lasciato in prestito fino al termine della stagione.

Nel pomeriggio il Napoli farà il primo allenamento nel centro sportivo della città abruzzese. Saranno due i test amichevoli previsti nell’arco del raduno: venerdì 28 agosto il triangolare Napoli-L’Aquila-Castel di Sangro (alle ore 17.30); venerdì 4 settembre l’amichevole Napoli-Teramo (alle ore 17). Il ritiro terminerà venerdì 4 settembre.

Archivi