Calciomercato Napoli

Corriere. Icardi al Napoli, il colpo di scena è in mano a De Laurentiis

De Laurentiis vuole Icardi al Napoli. Trattativa non impossibile. La situazione è tutta in mano al produttore che potrebbe accettare l’alleanza con Inter e Roma.



Il Napoli vuole Icardi, De Laurentiis può tentare il colpo grosso e regalare ad Ancelotti una squadra con Lozano, Icardi e forse James. Il produttore si muove in maniera decisa e potrebbe valutare l’ipotesi di un patto con Roma e Inter.

Il corriere dello sport ha pubblicato un focus molto interessante sulla situazione icardi-De Laurentiis:

DE LAURENTIIS VUOLE ICARDI AL NAPOLI

Aurelio De Laurentiis si è avvicinato a modo suo a Mauro Icardi, finendo per travestirsi completamente da produttore, regista e protagonista.

C’è una sola possibilità per liberare Icardi e Dzeko da quel caveau nel quale la Juve li ha chiusi: votarsi ad un’alleanza.

 Inter, Napoli, Roma (le abbiamo sistemate in ordine alfabetico, perché nessuno si risenta) hanno un’idea a modo loro meravigliosa, che ha bisogno però dell’avallo di Icardi e del sostegno di conteggi che lascino respirare i bilanci.

De Laurentiis vuole Icardi ed ha Milik che piace alla Roma e che si libererebbe, dolorosamente, di Dzeko, promessosi all’Inter.

 È un piano problematico, che prevede una laboriosa e articolata elaborazione finanziaria, perché dentro ad un affare (e qua ce ne sono addirittura tre che si fondono) si nascondono anche altre voci, gli ingaggi e i diritti d’immagine per dirne appena un paio e tralasciando le immancabili commissioni, una stortura di questo mondo spesso mimetizzato in una bolla che pericolosamente potrebbe scoppiare.



Ma esiste un margine operativo e De Laurentiis, che ne ha letti di copioni, ne ha in mano uno adesso tutto suo, nel quale inserire le intuizioni che possono arrivare dall’Inter e dalla Roma, semmai dalla stessa Wanda Nara, alla quale non sono mancati, in questi lunghi mesi contatti con Giuntoli e De Laurentiis.

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.