Calcio NapoliTutto Napoli

Il Corriere svela un retroscena: Ecco come i giocatori del Napoli hanno seguito Spal-Juventus

In ritiro gli azzurri hanno seguito Spal-Juventus, ora a meno 5 dalla Juve Sarri e i suoi vogliono vincerle tutte… «Ora non fermiamoci». Il patto di Castel Volturno è in quel sogno (che stavolta Dybala non riesce a strappare, come con la Lazio all’Olimpico, appena due settimane fa). Ecco cosa scrive il corriere dello sport.

Ecco come gli azzurri hanno seguito Spal-Juventus

Il quinto piano del Golden Tulip, cioè casa Napoli, è quello di sempre, un allestimento che risale all’epoca-Benitez e che Sarri ha lasciato inalterato: c’è una sala ampia, un panorama mozzafiato, che alla sera si può intravedere, e poi il rito delle vigile, dei ritiri attraversati secondo consuetudini.

Ore 20.15, si cena, gli azzurri hanno seguito Spal-Juventus, il megaschermo, sistemato nel cuore di quell’open space, proietta tutti a Ferrara, i giocatori sono restati tutti assieme, fino alla fine del primo tempo, in cui la Juve non tira mai in porta. Al quarantacinquesimo, ognuno va per sé, portandosi appresso i propri pensieri, i calcoli, le motivazioni, mentre Sarri e lo staff tecnico, restano lì, con Giuntoli.

Il messaggio di Sarri e il nuovo patto

«Ora non fermiamoci» arriva il messaggio di Sarri dopo che la Spal ha bloccato la Juventus. Ieri sera è nato il patto di Castel Volturno, gli azzurri  compatti e concentrati, hanno in mente un solo obbiettivo.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.