napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Giuntoli a Sky: “rinnoverò con il Napoli. La verità su Ronaldo, restai zitto…..”

Cristiano Giuntoli a Sky racconta la verità su Ronaldo al Napoli. Il Ds rivela anche che rinnoverà il suo contratto con gli azzurri.

Giuntoli a Sky rivela tutta la verità su Ronaldo al Napoli e comunica il rinnovo con la società di Aurelio De Laurentiis. Giuntoli ha parlato anche del calciomercato e ha chiuso le porte al ritorno di Edinson Cavani in maglia azzurra:

“Sono nato nel bar di mio nonno, si mangiava pane e calcio. Questa grande passione si è sviluppata, trascurando la volontà primaria della mia famiglia, che voleva che io studiassi, diventando un dottore, un architetto.

Invece la mia volontà era quella di andare verso il calcio, dove non avevo grandi doti, ma la grande volontà ha rimediato a tanti deficit.

Le mie categorie di appartenenza sono state quelle basse, massimo Dilettanti e Serie C. Giocavo ed allenavo nel settore giovanile, aveva aperto una scuola calcio internazionale, facevo camp in tutto il mondo, sono stato ovunque.

La mia grande aspirazione, dicevo nel 1996, senza nemmeno ricordarmi, era fare il direttore sportivo. Non ricordo mai il presente, devo cercare di lavorare più con me stesso”.

LA VERITÀ SU RONALDO AL NAPOLI

Cristiano Ronaldo è stato proposto al Napoli, abbiamo un bel rapporto con Jorge Mendes. Non lo abbiamo preso perché per noi era fuori portata. Io rimasi un po’ zitto quando si discusse dell’operazione. Poi andammo nei particolari e ci rendemmo conto che per noi era una operazione fuori portata”.

RITORNO DI CAVANI

Cavani non rientra nella filosofia del club. Vogliamo calciatori con forti motivazioni, atleti che in futuro, magari, possano ripercorrere la strada del Matador“.

RAPPORTO DE LAURENTIIS

“Ho un buon rapporto con De Laurentiis. Spesso mi chiama la mattina presto chiedendomi se sono sveglio. Il presidente mi tratta come un figlio e mi ha accolto nella sua famiglia. Non ha alzato mai la voce con me, non è mai stato arrogante. Una famiglia splendida. Ricordo che la società azzurra mi chiamò mentre ero andato a vedere una partita: mi chiesero un incontro. Mi dissero di essere interessati a me”.

RINNOVO CONTRATTO

“Me l’hanno proposto. Sono contento di rimanere, mi trovo benissimo a Napoli, con Ancelotti e la proprietà. Firmerò il rinnovo”.

ANCELOTTI

“Parliamo di un grandissimo tecnico. Carlo Ancelotti  mi ha trasmesso tanto, è stata una intuizione incredibile del presidente. Non credevo sarebbe arrivato a Napoli, che accettasse con tanto entusiasmo. Ha sposato in pieno la causa, la città, sta benissimo a Napoli. Ci aiuterà a crescere ancora di più”.

SCHICK 

“Lo vidi in una partita su un campettino di periferia di Serie B. Ero con il mio braccio destro Giuseppe Pompilio e lo andai a svegliare alle tre e mezzo di mattina. Ricordo che gli dissi: ‘Guarda Beppe, ho visto un giocatore forte’. Poi però non lo prendemmo”.

CONSIGLIATI PER TE

Napolipiu.com rispetta la tua privacy. Noi e i nostri partner utilizziamo, sul nostro sito, tecnologie come i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità per social media e analizzare il nostro traffico. Facendo clic di seguito si acconsente all'utilizzo di questa tecnologia. Puoi cambiare idea e modificare le tue scelte sul consenso in qualsiasi momento ritornando su questo sito. Accetto Leggi di più