ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Distribuzione mascherine in Campania: ecco tutte le date, cominciano le consegne

distribuzione mascherine campania

La Regione Campania distribuirà 4 milioni di mascherine in tutta la Campania, si comincia il 22 aprile 2020 con i comuni capoluogo. 

E’ arrivato l’annuncio del governatore Vincenzo De Luca sulla distribuzione di 4 milioni di mascherine per tutta la Campania. I cittadini potranno riceverle a casa, grazie alla consegna tramite posta e attraverso la protezione civile. La consegna dei dispositivi di sicurezza in Campania comincerà il 22 aprile 2020 e si partirà dai comuni capoluogo, poi si procederà con le altre cittadine del territorio.

Il calendario stilato dalla Regione prevede che entro 5 giorni le mascherine saranno messe a disposizione, poi bisognerà attendere la distribuzione nei singoli comuni. Per ricevere i dispositivi di sicurezza non bisognerà uscire di casa, poiché verranno consegnate direttamente presso la propria abitazione. In questa fase 2, come ha sottolineato il premier Conte tutti le dovranno indossare per poter ripartire e cominciare a lavorare.

Distribuzione mascherine in Campania: ecco tutte le date

Il periodo di lockdown non è ancora terminato. L’italia è ancora in quarantena ma il governo, sia nazionale che regionale, sta studiando la ripresa. Fondamentale per tutti sarà indossare la mascherina per difendere se stessi e gli altri da un possibile contagio da coronavirus. De Luca ha annunciato la distribuzione di mascherine di sicurezza in tutta la Campania, ecco tutte le date le modalità:

  • 22 aprile: Avellino, Benevento, Caserta (Poste)
  • 23 e 24 parile: Napoli e Salerno (Poste)
  • dal 25 aprile tutti i Comuni sotto i 10mila abitanti potranno ritirare le mascherine presso il Centro servizi Asi Napoli (Caivano) secondo il calendario che comunicherà l’Anci (le operazioni di consegna ai cittadini saranno effettuate dalle amministrazioni comunali con l’ausilio delle associazioni di Protezione Civile)
  • dal 27 aprile saranno distribuite a tutti i Comuni non capoluogo sopra i 10mila abitanti, sempre tramite Poste Italiane.

Ora gli italiani attendono di conoscere tutte le disposizioni che prenderà il governo per far ripartire il paese, anche a livello di economia.

Archivi