TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

De Laurentiis-Sarri e la Grande Bellezza, possibile riavvicinamento?

Il Mattino Sarri De Laurentiis Grande Bellezza
Ultimo aggiornamento:

De Laurentiis-Sarri un amore mai terminato, la Grande Bellezza sfiora la mente del presidente. Così scrive l’edizione odierna de Il Mattino. 

 

Le parole utilizzate dal presidente De Laurentiis con riferimento alla ‘Grande Bellezza’ non possono far pensare altro che al tecnico toscano, ricorda Il Mattino. De Laurentiis-Sarri è un rapporto terminato non benissimo, anche se col tempo certi strappi vengono ricuciti più facilmente. La scelta di Sarri di andare alla Juventus, dopo un anno al Chelsea (dove ha vinto una Europa League), non ha di certo fatto impazzire i tifosi ma il ricordo di quel calcio spettacolo è rimasto non solo nella mente dei supporters azzurri ma anche in quella del presidente.

De Laurentiis-Sarri – “Gattuso c’è per ritraghettare il Napoli verso il 4-3-3″ le parole di De Laurentiis rimasto stregato da quel gioco che Sarri aveva saputo impostare con la sua testardaggine tattica, che aveva dato vita ad una macchina da guerra capace di uscire palla al piede da qualsiasi situazione di gioco o di pressing. Eppure proprio l’allenatore di Figline nato a Bagnoli, aveva sconfessato il suo credo (4-3-1-2) dopo un avvio choc sulla panchina del Napoli. Quel modulo non poteva essere applicato, mancava un vero trequartista, così com’è mancato ad Ancelotti che aveva chiesto James Rodriguez. Nel caso di Sarri, però, la situazione era cambiata evolvendo il suo modulo ad un 4-3-3 che “era riconosciuto in tutta Europa”. Altre parole di De Laurentiis che sanno di apprezzamento verso il tecnico toscano.

 

Così il Mattino parla di un’ipotesi con De Laurentiis-Sarri ancora insieme: chissà se quelle parole verso il “sarrismo e la Grande bellezza fossero un segnale di riavvicinamento per il futuro, magari non proprio la prossima stagione? Sarri ha il cuore a Napoli, ma ha un carattere forte proprio come De Laurentiis. E ha un contratto con la Juve fino al 2022. Fa ancora fatica a mettere da parte certe situazioni vissute negli ultimi mesi della sua avventura napoletana. Ma c’è quel filo mai spezzato con il tifo azzurro. Che potrebbe, un giorno, avere un peso. Ma De Laurentiis non ha mai ripreso un allenatore. Ma certi amori, si sa, non finiscono mai.

Archivi