Calcio Napoli

Comune di Napoli, Simeone: “Offese razziste dal vicesindaco di Cerano. Stiamo preparando azioni nei confronti di questo signore”

Nino Simeone, presidente della Commissione Mobilità del Comune di Napoli risponde al vicesindaco di Novara per le offese a Napoli.

Il presidente della Commissione Mobilità del Comune di Napoli, Nino Simeone, risponde alle offese lanciate via  social da  Alessandro Albanese vicesindaco di Cerano. Non è la prima volta che il politico si scaglia contro Napoli e i Napoletani, in carriera ha collezionato una serie di frasi razziste indegne per un esponente dello stato.

“Dopo Milan-Napoli, il vicesindaco del Comune di Cerano (Novara), nel commentare l’episodio relativo all’annullamento del gol di Kessie nella sfida disputatosi ieri allo stadio Meazza di Milano, non ha trovato di meglio che accostare la nostra città alla camorra”.

Nino simeone aggiunge: “Purtroppo,  accade sempre più spesso che alcuni personaggi, pubblici e non, tirino in ballo la camorra per identificare Napoli ed i napoletani; succede nello sport come in altri settori, ed è veramente insopportabile dover subire queste offese gratuite, ogni qualvolta vogliono colpire in qualche modo il buon nome della nostra città.

Esternazioni del tipo: “Altro che la mano de dios questa è la mano della camorra” – continua Simeone – pubblicata su un social dal vicesindaco Albanese, sono gravemente offensive razziste nei confronti di Napoli”.

“Ho chiesto pertanto con una nota, sia al sindaco Manfredi che al Presidente della Ssc Napoli De Laurentis, di attivare tutte le più idonee azioni nei confronti di questo signore e di quanti altri nel futuro dovessero comportarsi analogamente. Solo in questo modo si potrà tentare di limitare il ripetersi questi gravi episodi”. Ha concluso Nino Simeone.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.