Calcio Napoli

Ammutinamento Napoli – Edo De Laurentiis contro Allan per tentata aggressione

Il Corriere del Mezzogiorno svela i particolari dell'udienza dinanzi al presidente del Collegio Arbitrale

L’ammutinamento del Napoli del 2019 è ancora vivo nelle aule di tribunale, Edo De Laurentiis ha testimoniato contro Allan per tentata aggressione. A svelare i particolari dell’udienza tenuta dinanzi al presidente del collegio arbitrale è il Corriere del Mezzogiorno. Il quotidiano scrive che Edo De Laurentiis ha testimoniato confermando la tentata aggressione avvenuta negli spogliatoi dopo quel famoso 4 novembre 2019.

Ieri negli studi dell’avvocato Arturo Frojo, presidente del Collegio Arbitrale, si è tenuta un’altra udienza sulla questione Allan, uno dei principali protagonisti della vicenda dell’ammutinamento che risale al 5 novembre 2019. È stata ascoltata la testimonianza del vicepresidente Edoardo De Laurentiis che ha confermato la tentata aggressione subita da Allan nei minuti concitati all’interno dello spogliatoio. Ma Edoardo De Laurentiis ha ribadito la linea del Napoli, per cui il giocatore era convocato e doveva, come tutta la squadra, andare in ritiro. ll nodo è atteso nell’arco di dieci o quindici giorni.

Allan-Edo De Laurentiis: ancora scontri

Allan è ritenuto uno dei principali responsabili dell’ammutinamento del Napoli del 2019. Il brasiliano fu ceduto nella finestra di mercato estiva, anche perché oramai era impossibile che restasse in rosa. Recentemente è venuta fuori anche una frase choc che Allan avrebbe pronunciato contro Edo De Laurentiis negli spogliatoi di quello che allora si chiama Stadio San Paolo.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.