napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

Sarri: “Match difficile, Genoa squadra tosta.Juve?Non mi interessa, a me fa senso che noi non siamo più primi!”

Maurizio Sarri, ha commentato soddisfatto la vittoria del suo Napoli sul Genoa:

“A noi non importava nulla della Juventus, venivano da due partite che non vincevamo, siccome non siamo abituati a questo volevamo solo tornare alla vittoria. Con il Genoa di quest’anno non sono mai partite semplici, si chiude bene e riparte pure. In trasferta concede anche meno che in casa. L’altro ieri stavamo vedendo i dati del campionato italiano, siamo la squadra che corre di più e più veloce. Se eravamo meno brillanti è perché loro chiudevano gli spazi”.

Sulla classifica

“Sono sei anni che la Juventus a questo punto della stagione aveva già distrutto il campionato. Quest’anno no e questo per merito nostro. E’ una classifica che mi fa effetto perché non siamo più primi (ride, ndr)”.

C’è tensione nella squadra?

“In allenamento no. Oggi abbiamo avuto un vantaggio giocando dopo la Juventus perché non ha vinto, nel 90% dei casi però abbiamo uno svantaggio visto che la squadra bianconera vince il 90% delle partite. Non noto niente di diverso nei miei ragazzi”.

Sulla tattica

“Il nostro baricentro di oggi è uno dei più alti dell’anno, non penso che abbiamo perso campo molto spesso. Loro hanno avuto un paio di ripartenze di livello, lo fanno per caratteristiche. Oggi siamo entrati in campo con meno attenzione alla fase difensiva rispetto a quella offensiva, ma il Genoa ci ha fatto subito capire l’andazzo”.

Sulle giocate un pò egoiste degli attaccanti 

“Il genio è al limite della follia. Probabilmente in questo momento siamo più in follia che in genio. E’ vero che Dries lì ha calciato e non ha messo in porta Callejon, ma l’azione dopo ha messo in porta Albiol. Ogni tanto bisogna starci all’egoismo degli attaccanti”.

Su Milik

“Viene da due situazioni complicate, ma da questa sta uscendo meglio rispetto all’anno scorso. Oggi stava entrando insieme a Mertens, poi abbiamo segnato e ho cambiato idea”.

Sull’infortunio di Hamsik

“E’ un problema muscolare, al flessore, ma non so ancora l’entità. Per Mario Rui invece era solo un problemino di crampi”.

CONSIGLIATI PER TE