Sarri: “Daremo il 101% in queste partite. Bene la difesa, poco pungenti in attacco. Juve? I campionati precedenti dicono tutto!”

Maurizio Sarri, ha commentato il pareggio contro l’Inter, ai microfoni  di Sky Sport:

“Dobbiamo continuare la corsa verso il nostro 101%. Dopo la sconfitta abbiamo fatto bene, prova di grande livello difensivamente. Abbiamo creato e sbagliato un paio di rigori in movimento, ma questo può succedere. Quello che mi soddisfa è che venivamo da una partita in cui non avevamo difeso di squadra e stasera l’abbiamo fatto”.

Ci credete ancora?

“Noi andiamo avanti convinti di fare il nostro 101%, poi se loro fanno 105 pazienza. L’Inter oggi ha fatto una buona partita difensivamente”.

Sul cambio di Hamsik

“Perché lì ho un altro buon giocatore. Visto che il campo si era un po’ aperto, ho messo Zielinski che può far male quando si lancia in avanti. Marek stasera ha fatto una buona partita, ma negli ultimi minuti l’avevo visto leggermente affaticato”.

Sulla Juve

“Che sia forte lo dicono le classifiche degli ultimi sette anni, così come è forte il Bayern in Germania, il PSG in Francia, Barcellona in Spagna. Questi sono tutti campionati finiti da mesi, qui non è così e il merito è nostro”.

Cosa vi è mancato? 

“Nel secondo tempo le due o tre scelte decisive sono capitate sui piedi di Allan,che non è uno specialista di queste situazioni offensive. Dopo la gara con la Roma ci siamo molto concentrati sulla fase difensiva, quindi oggi eravamo più applicati si quella. Ma due o tre situazioni importantissime le abbiamo create”.

CONSIGLIATI PER TE