Gazzetta. De Laurentiis voleva esonerare Ancelotti. Un gesto dell’allenatore non è piaciuto alla società

de laurentiis esonerare ancelotti

De Laurentiis voleva esonerare Ancelotti. Un gesto dell’allenatore non è piaciuto al presidente della Ssc  Napoli

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, lancia la Bomba: “De Laurentiis voleva esonerare Carlo Ancelotti“. Il quotidiano sportivo riporta un clamoroso retroscena all’indomani dell’ammutinamento dei calciatori azzurri, che hanno disertato il ritiro scatenando la reazione della società e l’ira dei tifosi azzurri.
La gazzetta racconta di un Ancelotti sconcertato per l’atteggiamento dei propri giocatori, decisi a marinare il ritiro. Ci ha provato a farli ragionare, a convincerli che quel modo di fare avrebbe soltanto creato maggiori tensioni. Ma il suo appello è caduto nel vuoto.

A quel punto ha lasciato il San Paolo e ha raggiunto la sede del ritiro, mentre i giocatori rientravano nelle loro case. Il suo gesto non è piaciuto a De Laurentiis, perché così facendo l’allenatore è apparso debole nella gestione dello spogliatoio, non ha saputo farsi rispettare, secondo il presidente”.

Ma lui, più di ogni altro, è stato travolto dallo tsunami provocato dalla sommossa dei giocatori, s’è trovato giusto al centro della disputa tra squadra e club. Nelle ore immediatamente successive all’ammutinamento, lo stesso De Laurentiis aveva preso in considerazione di chiudere anzitempo il rapporto con l’allenatore. Meno male che i legali l’hanno invitato a riflettere prima di prendere una decisione che avrebbe riempito di vergogna questo capitolo di storia napoletana”.

false
Leggi Anche
napoli quote champions
Napoli, i bookmaker non credono alla qualificazione in Champions. Ecco le quote