Calcio NapoliRassegna Stampa

Gazzetta. De Laurentiis voleva esonerare Ancelotti. Un gesto dell’allenatore non è piaciuto alla società

De Laurentiis voleva esonerare Ancelotti. Un gesto dell’allenatore non è piaciuto al presidente della Ssc  Napoli

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, lancia la Bomba: “De Laurentiis voleva esonerare Carlo Ancelotti“. Il quotidiano sportivo riporta un clamoroso retroscena all’indomani dell’ammutinamento dei calciatori azzurri, che hanno disertato il ritiro scatenando la reazione della società e l’ira dei tifosi azzurri.
La gazzetta racconta di un Ancelotti sconcertato per l’atteggiamento dei propri giocatori, decisi a marinare il ritiro. Ci ha provato a farli ragionare, a convincerli che quel modo di fare avrebbe soltanto creato maggiori tensioni. Ma il suo appello è caduto nel vuoto.

A quel punto ha lasciato il San Paolo e ha raggiunto la sede del ritiro, mentre i giocatori rientravano nelle loro case. Il suo gesto non è piaciuto a De Laurentiis, perché così facendo l’allenatore è apparso debole nella gestione dello spogliatoio, non ha saputo farsi rispettare, secondo il presidente”.

Ma lui, più di ogni altro, è stato travolto dallo tsunami provocato dalla sommossa dei giocatori, s’è trovato giusto al centro della disputa tra squadra e club. Nelle ore immediatamente successive all’ammutinamento, lo stesso De Laurentiis aveva preso in considerazione di chiudere anzitempo il rapporto con l’allenatore. Meno male che i legali l’hanno invitato a riflettere prima di prendere una decisione che avrebbe riempito di vergogna questo capitolo di storia napoletana”.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.