Milan-Napoli 0-0. Doveri rovina una bella partita

Milan-Napoli 0-0. Doveri rovina una bella partita

Milan-Napoli finisce 0-0. Azzurri e rossoneri si sono sfidati a viso aperto. L’arbitro Doveri rovina tutto con le espulsioni di Ruiz e Ancelotti.

A San Siro Milan-Napoli finisce in parità 0-0, ma a tenere banco non sono i giocatori ma il solito Show di doveri, che imitando il miglior Mazzoleni, non ha voluto perdere la parte dell’attore principale alla scala del calcio.

L’arbitro, della sezione di Roma, ha espulso prima Fabian  Ruiz per un fallo di mano inesistente, e dopo pochi minuti Carlo Ancelotti per proteste.

Parte bene il Napoli, ma non i tifosi di casa che intonano i soliti cori contro i napoletani. Nella prima frazione l’occasione migliore è capitata sui piedi dello spagnolo Callejon, ma Donnarumma si è fatto trovare pronto a respingere in angolo.

Nella ripresa ci hanno provato Kessie e Musacchio per il Milan, mentre i partenopei hanno risposto con una paio di conclusioni di Zielinski, che hanno trovato pronto ancora una volta l’estremo difensore rossonero. Tentativi che, però, non sono bastati a sbloccare il risultato.

Il Milan, che nella ripresa ha fatto debuttare il neoacquisto Piatek, il Napoli ha risposto con l’ingresso di Verdi e Ounas.

Nei minuti finali della gara è salito in cattedra l’arbitro Doveri. Il direttore di gara ha estratto, ingiustamente, il cartellino rosso a Fabian Ruiz e successivamente ha espulso Ancelotti per poteste.

Milan-Napoli 0-0. Doveri rovina una bella partita

I rossoneri con questo pareggio salgono a quota 35 punti, ma domani potrebbe vedersi sopravanzare dalla Roma al quarto posto.

Il Napoli si porta invece a 48 punti, a otto lunghezze di distanza dalla Juventus.

Martedi 29, il Calcio Napoli tornerà a San Siro per sfidare ancora il Milan per i quarti di finale di coppa Italia