TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Mertens dedica il gol a Callejon: “A testa alta”, ancora dubbi sul rinnovo

Mertens gol dedica callejon

L’esultanza al gol contro il Genoa di Dries Mertens era chiaramente dedicata a Callejon che qualche giorno fa l’aveva utilizzata dopo una sua rete.

“A testa alta” questo il significato del gesto fatto da Callejon dopo un suo gol, lo stesso ripetuto da Dries Mertens ieri dopo la rete siglata con il Genoa. Un segnale più che chiaro lanciato dal belga che in questi giorni sta provando a fare da ‘mediatore’ per il rinnovo di contratto dello spagnolo. Sette anni insieme non si cancellano facilmente, soprattutto se si è uniti in campo e fuori. Mertens e Callejon ne hanno viste tante insieme. Al terzetto si aggiunge anche Lorenzo Insigne, a formare il trio dei ‘piccoletti’ temibili, che soprattutto nell’era Sarri hanno devastato le difese avversarie. Il taglio di Callejon oramai si studia nelle scuole calcio, Mertens è diventato un vero bomber e il capitano è cresciuto tantissimo, soprattutto in questi pochi mesi con Gattuso allenatore.

Mertens dedica a Callejon, ma il rinnovo è bloccato

Rinunciare ad un giocatore come Callejon non è facile ed infatti non lo ha fatto praticamente nessuno. Da Benitez in poi tutti gli allenatori hanno puntato sullo spagnolo, che ha macinato chilometri su quella fascia, facendo sentire anche la sua presenza in zona gol. Questa stagione non è stata esaltante per lui, così come non lo è stato per tutto il Napoli, ma per Josè Maria Callejon parla l’impegno sul campo e quanto fatto registrare negli anni addietro.

Il rinnovo di Callejon è comunque ad un punto morto, Mertens con la sua esultanza ha provato a lanciare un ulteriore segnale per cercare di trovare una soluzione. Lo spagnolo è un uomo spogliatoio, oltre che un calciatore di sicuro valore. Gattuso lo sa e vorrebbe tenerlo ancora in rosa, magari come un sostituto di lusso buono per ogni occasione.

Archivi