ULTIME NOTIZIE SULL'EMERGENZA CORONAVIRUS

Mertens: “Chiedo scusa ho sbagliato a uscire. Si deve stare a casa, punto. Napoli? Non parlo, se no altra multa…’

Napoli, Mertens si scusa: "Ho sbagliato, si deve stare a casa, punto."

Mertens si scusa con i napoletani. L’attaccante del Napoli pizzicato mentre correva si è pentito e lancia un messaggio ai napoletani.

L’emergenza Cornavirus non fa differenza, anche se ti chiami Dries Mertens. L’attaccante del Napoli, nonostante il divieto di uscire è stato pizzicato mentre faceva jogging per le vie della capoluogo partenopeo.
Mertens aveva spiegato che aveva preso il suo cane ed era andato a fare una corsa in solitaria. Le parole dell’attaccante belga hanno scatenato moltissimi commenti negativi sui social data l’emergenza coronavirus e l’indicazione di restare a casa.

Dries Mertens, prossimo a firmare il rinnovo con il calcio Napoli, è tornato sull’argomento nel corso di una diretta Instagram insieme all’attore Salvatore Esposito.

“Mi avevano detto che con il cane potevi andare fuori, sono andato a correre con il cane e poi ho capito che bisogna restare tutti a casa. Lo facevo per lavoro? Sì, ma dopo mi sentivo un po’ male, ho capito che era meglio stare a casa e basta. Se sarà difficile riprendere? Non posso dire niente, sto zitto. Se no mi arriva un’altra multa…”.

Archivi