Calcio Napoli

La Superlega verso lo scioglimento, anche il Barcellona ci pensa. Le inglesi verso l’addio

La Superlega si sta sfaldando, i sei club inglesi verso la rinuncia, anche Atletico Madrid e Barcellona ci stanno pensando

Il tentativo di golpe delle 12 società fondatrici della Superlega va verso il fallimento. Da Spagna ed Inghilterra arrivano notizie di un addio quasi certe di otto società che hanno fondato il nuovo format del calcio europeo. Secondo quanto fanno sapere i media inglesi: Manchester City, Manchester United, Chelsea, Tottenham, Arsenal e Liverpool stanno pensando di rinunciare alla Superleague. Addirittura Chelsea e City hanno già preparato la documentazione per fare marcia indietro.

Il fronte spagnolo vede Atletico Madrid e Barcellona pronte a fare un passo indietro. Il presidente del Barcellona lo ha detto chiaramente: “Non entreremo a far parte della Superlega fino a quando i soci del nostro club non voteranno per essa, dovrà essere una loro decisione, mi sembra chiaro”. Insomma saranno i soci a doversi esprimere, eppure il Barcellona si è già presentata come fondatrice della Superlega. Ovvero una di quelle squadre che voleva coltivarsi il proprio orticello per giocare una competizione in cui sarebbe stata iscritta per diritto divino. Stessa cosa che volevano fare anche le altre società, comprese le tre italiane: Milan, Inter e Juventus. La notizia dello sfaldamento della Superlega fa capire quanto poco fossero salde le basi di un progetto nato durante la notte di due giorni fa e già pronto a fallire. Alle 23.30 del 20 aprile è in programma una riunione straordinario dei club fondatori per discutere dell’emergenza in corso.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.