Calcio NapoliSenza categoria

Il Napoli cade a Bergamo, tifosi azzurri furiosi sul Web: “Andate a lavorare”

La sconfitta del Napoli contro l'Atalanta ha scatenato le ire dei tifosi azzurri. Sul web molti messaggi all'indirizzo di Gattuso e della società

Tifosi azzurri furiosi con il Napoli dopo la sconfitta contro l’Atalanta.

Il Napoli cade a Bergamo per Gattuso sono 8 sconfitte su 22 in campionato. 12 su 34 in totale. 4 nelle ultime 5 partite.
Numeri impietosi che hanno scatenato le ire dei tifosi del Napoli. I tifosi azzurri sui vari social hanno criticato Gattuso e De Leurentiis rei di essere gli artefici della situazione in cui versa la squadra azzurra.

ECCO ALCUNI MESSAGGI DEI TIFOSI DEL NAPOLI

“Solo perché ci ha portato Bakayoko Gattuso ci deve chiedere scusa. Lo salutiamo con affetto per il resto. Ma mo’ facc sta quiet”.

Ok il Covid, gli infortuni, acquisti sbagliati. Ma non si può non cambiare.
Spiace Mr. Gattuso, serve una scossa. Out! Poi spero che a seguire ci sia Giuntoli. E infine, A16!”.

“Il miraggio della classifica corta, rende bene l’idea di come viene gestito questo club: la SSC NAPOLI non è vittima di Gattuso, ma complice. Affossati da palate di incompetenza ed inadeguatezza”.

“Regole del calcio: meglio non fare cambi durante un calcio piazzato. Gattuso: 2 cambi”.

“Comunque, considerati gli ultimi accadimenti e vista la formazione mi sento di dire a Gattuso e agli undici in campo “Nun è p’ mmè, è p’e criatur”.
“Gattuso deve pagare prima per aver portato Bakayoko (per fortuna è solo un prestito) e poi per tutto il resto. Uno dei centrocampisti più scarsi che abbia visto con la maglia del Napoli”.

“Il Napoli non mi attira più, guardo le partite senza sentirmi minimamente coinvolto. Non mi era mai successo, neanche quando stavamo in B. E come me tanti miei amici tifosi del Napoli: è questa è la vera colpa di Gattuso”.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.