I figli di Cavani tiferanno Napoli. Ormai Lucas e Bautista sono napoletani

I figli di Cavani tiferanno Napoli. Ormai Lucas e Bautista sono napoletani

Al San Paolo i figli di Cavani tiferanno Napoli. Lucas e Bautista sono napoletani e il Psg è solo la squadra avversaria da battere per continuare nel sogno Champions.

[better-ads type=”banner” banner=”81855″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”left” show-caption=”1″][/better-ads]

Martedì sera al San Paolo i figli di Cavani tiferanno Napoli, lo rivela il quotidiano La Repubblica. Lucas e Bautista sono napoletani a tutti gli effetti e sono pronti a scatenare tutto il loro affetto per i colori azzurri.
La vita privata di Edinson Cavani non è mai stata al centro del gossip. La passione per il calcio gli è stata tramandata dal padre Luis, che è stato un calciatore professionista in Uruguay.
La stessa carriera del Matador è stata presa da Christian, difensore del Salto, e dal fratellastro Walter Guglielmone.
Edinson è stato sposato per cinque anni con Maria Soledad. I due – che si sono separati nel 2013 – hanno avuto due figli: Bautista (nato nel marzo del 2011) e Lucas (nato nel marzo del 2013). Dopo il divorzio con la moglie, il Matador ha avuto diversi flirt ma al momento dovrebbe essere single.

I figli di Cavani tiferanno Napoli. Ormai Lucas e Bautista sono napoletani

[better-ads type=”banner” banner=”81550″ campaign=”none” count=”2″ columns=”1″ orderby=”rand” order=”ASC” align=”center” show-caption=”1″][/better-ads]

LUCAS E BAUTISTA

Martedì per loro sarà una giornata speciale spiega la Repubblica: “Da una parte l’amore per il padre- campione, che ritorna da avversario con la maglia del Psg, e dall’altra la passione già forte per i colori del Napoli, bandiera della città in cui vivono e che li ha adottati con affettuosa discrezione, aiutandoli a crescere in un rispettoso anonimato.

Lucas e Bautista hanno iniziato i loro studi e sono stati iscritti alle rispettive scuole calcio utilizzando tranquillamente il loro cognome così speciale, senza però averne mai dovuto avvertire il peso”.

Altre storie
Milik ritrova il gol, prodezza del polacco. Ecco il video