napolipiu.com
Calcio Napoli e cultura Napoletana: Ecco il sito che parla la tua lingua

IL MATTINO-Di Gennaro preliminare attenti all’Hoffenheim. Ecco quale sarebbe l’errore…

Di Gennaro preliminare attenti all’Hoffenheim. L’ex centrocampista, esperto di calcio internazionale, esamina le possibili avversarie del Napoli.

scrive il Mattino

Dalla cabina di commento tecnico per Mediaset Premium, Antonio Di Gennaro osserva con occhio molto interessato le possibilità rivali del Napoli nel preliminare di Champions.

Facciamo innanzitutto una classifica di pericolosità.

«Al primo posto metto l’Hoffenheim, poi il Nizza. A seguire Istanbul BBe Steaua Bucarest, e per finire lo YoungBoys».

Quindi da evitare i tedeschi?

«Eviterei l’Hoffenheim perché le squadre tedesche sono sempre più abituate a giocare partite di un certo livello e non mollano mai. L’anno scorso sono stati la sorpresa della Bundesliga, ma credo che il Napoli sia superiore. L’unico errore sarebbe prendere la sfida sottogamba».

Poi ha messo il Nizza.

«Per metà dalla scorsa stagione se la sono giocata addirittura per vincere il titolo in Francia.».

CDS-Callejon:” Napoli da scudetto siamo noi l’antijuve. Vi dico una cosa su Napoli…”

Contro queste due avversarie il Napoli può davvero rischiare?

«Sono certamente un tantino inferiori rispetto agli azzurri perché ho visto tante partite giocate dal Napoli e mi sembra chela squadra di Sarri sia molto avanti».

Ha messo sullo stesso livello Steaua e Istanbul, come mai?

«Hanno dalla loro il vantaggio di giocare in stadi molto caldi. Sia a Bucarest che in Turchia le tifoserie si fanno sentire».

Pensa che per il Napoli sarà uno scoglio difficile?

«Sarà l’occasione gusta per valutare la personalità del gruppo che la scorsa stagione ha giocato incampi anche più difficili come il Bernabeu».

Preliminari Champions: Il Napoli tifa contro il Siviglia

  E allora tiriamo le somme.

«Dal punto di vista del gioco il Napoli ha dimostrato di poter essere tranquillo. La squadra deve solo scendere in campo con umiltà, ma Sarri difficilmente cadrà in questa trappola».

CONSIGLIATI PER TE