TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

De Magistris contro De Laurentiis: “Comportamento censurabile”. Il virologo: “Doveva restare a casa”

de magistri de laurentiis

Il caso Aurelio De Laurentiis, positivo al coronavirus viene criticato anche dal sindaco di Napoli, Luigi De Magistris.

“E’ stato un comportamento assolutamente censurabile” è il commento del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris in diretta alla trasmissione Agorà di Rai Tre. Il riferimento del primo cittadino è ad Aurelio De Laurentiis, presidente della SSCN che è risultato positivo al coronavirus ed ha partecipato alla riunione di Lega a Milano. La società ha fatto sapere che il patron non aveva sintomi legati al covid quando è andato a Milano. De Laurentiis aveva solo un fastidio allo stomaco, questo secondo la ricostruzione fatta dalla società.  In ogni caso dopo la notizia della positività di De Laurentiis sono state prese delle misure di contenimento. Il presidente del Napoli ha infatti incontrato molte persone durante la riunione di Lega.

Le parole di De Magistris sul caso De Laurentiis fanno il paio con il senso di irritazione mostrato dalla Roma. L’ad del club giallorosso è attualmente in isolamento fiduciario, perché è entrato in contatto con l’amministratore delegato del Napoli, vicino a De Laurentiis. Durante la stessa trasmissione è stato ascoltato anche Andrea Crisanti, Virologo dell’Università di Padova che ha detto: “E’ stato un comportamento irresponsabile. Se una persona sta male deve restare a casa. Un personaggio come De Laurentiis dovrebbe dare l’esempio”.

Archivi