Rassegna Stampa

Corriere dello Sport – Napoli conto alla rovescia per Gabriel

Gabriel Magalhaes al Napoli è una trattativa già definita ma che vede l’intrusione dell’Arsenal, il contro alla rovescia è cominciato.

Bisognerà attendere, una settimana, come da indicazioni di Gerard Lopez presidente del Lille. Poi Gabriel Magalhaes deciderà se vestire la maglia del Napoli o meno. A frenare sulla trattativa è stato Aurelio De Laurentiis come scrive Corriere dello Sport:

E’ fatta ma non si conosce la destinazione, perché da Londra bussano: però Aurelio De Laurentiis ha aderito alla richiesta del suo omologo e amico Gerard Lopez, ha preparato un bonifico da venticinque milioni di euro, ha persino sottratto dall’operazione l’algerino Ounas, e ha semplicemente chiesto un po’ di pazienza, il tempo necessario per cedere Kalidou Koulibaly, per non rischiare di ritrovarsi sommerso dalle spese già sostenuti e senza voci attive nel bilancio.

Gabriel al Napoli: comincia il countdown

A sbloccare l’affare di potrebbe ‘pensare’ il Manchester City oramai convinto di dare l’assalto a Kalidou Koulibaly. Fino ad ora il club di Guardiola aveva scherzato col fuoco mettendo sul piatto ‘solo’ 55 milioni di euro, proposta che il club azzurro non ha mai voluto prendere nemmeno in considerazione. Pagare moneta, vedere cammello è il credo di Aurelio De Laurentiis che per il senegalese chiede 90 milioni di euro, ma forse la formula 70 milioni più di 10 di bonus potrebbe essere già soddisfacente, anche perché siamo in tempo di crisi e covid.

Con la cessione di Koulibaly si sbloccherebbe Gabriel al Napoli, sempre che il giocatore non decida di andare all’Arsenal. Cristiano Giuntoli ha già limato i termini dell’accordo quindi è ancora in una posizione di vantaggio sul calciatore. Il conto alla rovescia è oramai cominciato, come ha detto lo stesso Lopez: “Noi abbiamo ricevuto l’offerta giusta, ora è lui a dover prendere la decisione. E penso che arriverà questa settimana o al più tardi la prossima“.

 

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.