Calcio Napoli

Certaldo, il sindaco: “Ecco chi è davvero Spalletti. Io juventino? No assolutamente, posso rassicurare!”.

Giacomo Cucini, sindaco di Certaldo: "Spalletti il top. Possiamo fare un gemellaggio sportivo e anche culturale, con Napoli".

Giacomo Cucini, sindaco di Certaldo a rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Marte. Il primo cittadino nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma, ha parlato del rapporto che lo lega a Spalletti e del Napoli.

Conosco personalmente Spalletti, vive molto su questo territorio ed è molto legato alla sua terra. Non ci siamo incontrati onestamente di recente, abbiamo scambiato qualche messaggio. Avremo modi di vederci quando sarà possibile. Di persona non abbiamo avuto modo di vederci, sono giorni particolarmente impegnati. Lui è davvero molto legato al territorio e lo vive molto quando è presente e se gli impegni lavorativi lo consentono.
Dal punto di vista umano non lo definirei un antipatico, ama stare tra la gente, lo abbiamo ospitato in varie situazioni e per vari eventi. Ha sempre dimostrato vicinanza e attaccamento alla comunità. Napoli credo sia una città che vada bene anche per questo, persona di una bella umanità e di uno spirito positivo”.

IL SINDACO DI CERTALDO JUVENTINO?

Giacomo Cucini, sindaco di Certaldo ha poi aggiunto: “Napoletani a Certaldo? Siamo pronti anche a ospitarli, il nostro comune ha una tradizione molto importante, qui è nato anche Boccaccio e ci sono grandi punti di forza culturali e storici. Stiamo riprogrammando importanti eventi, come un festival di teatro in strada. Possiamo fare un gemellaggio sportivo e anche culturale, ci possiamo attrezzare.
Tifosi delle squadre per cui allena Spalletti? Possiamo dire che Spalletti è enormemente apprezzato dalla comunità, quindi le squadre in cui va vengono viste con un occhio di riguardo. Siamo nel cuore della Toscana, da qui si raggiungono peraltro tutte le mete principali in poco tempo.

Vincere lo Scudetto con il Napoli? Sarebbe un bellissimo segnale per l’Italia, il fatto che una squadra del Sud possa vincerlo. Come ho detto prima, le squadre in cui lavora Luciano sono enormemente seguite. Peraltro che io sappia qui ci sono tanti tifosi napoletani. Io juventino? No assolutamente, posso rassicurare!”.

Leggi anche

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.