Video – Auriemma: “11 ottimi calciatori messi in campo male da Ancelotti. Non mi fa paura dire queste cose perchè…”

Raffele Auriemma imbufalito dopo la sconfitta del Napoli a  Roma. Il giornalista attacca Carlo Ancelotti

La sconfitta del Napoli a roma non è andata giù a Raffaele Auriemma. Il giornalista di Mediaset critica Carlo Ancelotti , imputandogli di schierare malissimo la squadra azzurra. Ecco le sue parole

“Nel Napoli ci sono tanti ottimi calciatori, tante individualità, bravi, molto bravi, ma allenati male. Messi in campo malissimo. Non mi fa paura dire queste cose perchè bisogna prendere in pugno la situazione: non c’è un gioco.

Non è la sconfitta, non è la sconfitta. Cinque vittoria, tre pareggi, tre sconfitte, quindici gol subiti. E’ la squadra più forte del dopo Maradona, ma allenata male”.

Auriemma poi ha aggiunto: “Non è questione di tenuta atletica, non hanno una nozione tattica. Il bel gioco che abbiamo visto per tre anni è sparito. Quaranta tocchi prima di andare al tiro, tutto è sparito.

Lozano l’avete visto? Ha giocato un po’ meglio, da esterno destro. Perchè ci si ostinava a farlo giocare da punta centrale.

Caro Carlo Ancelotti, per tutta la stima nei tuoi confronti, ma fino ad ora non hai dimostrato quello che ci aspettavamo. Fai giocare i calciatori nei loro ruoli, così il Napoli è meno esposto. Squadra lunghissima, senza Meret il Napoli sarebbe a centro classifica e non sarebbe primo nel girone di Champions. Solo una sciocchezza contro l’Atalanta, ma poi solo miracoli.

La prossima il Napoli non può perdere, in Champions deve almeno pareggiare. Momento delicatissimo, squadra spaesata“.