TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Spadafora: “Su Juve-Napoli diverse anomalie. Indagine in corso su Ronaldo”

Vincenzo Spadafora, ministro dello sport, è tornato su Juve-Napoli e ha annunciato una indagine nei confronti di Cristiano Ronaldo.

Il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora è intervenuto su Rai Tre , spiegando i contenuti  del nuovo Dpcm firmato oggi dal Premier Conte. Spadafora tra le altre cosse è tornato anche sul caso Juve-Napoli e sulla fuga dall’isolamento di Cristiano Ronaldo.

Ronaldo all’andata non ha rispettato il protocollo. C’è un’indagine della Procura Federale a dimostrarlo. Juve-Napoli? E’ una sentenza che io non discuto ma che è maturata all’interno di una situazione con diverse anomalie

Gli sportivi positivi? Il virus ci ha insegnato che nessuno è esente, evidentemente sono tutte persone che avranno provato a rispettare al massimo i protocolli, ma l’unica soluzione alla fine diventa restare a casa”.

Spadafora ha poi aggiunto: “Prima ancora di essere un ministro sono un essere umano, sono passato nel giro di poche ore dall’essere considerato dallo sport dilettantistico il ministro che l’aveva sostenuto di più ad essere quello che sta uccidendo lo sport in Italia. Ma io non mi sono mai fatto condizionare dai social, perché quest’esperienza a chi governa il Paese come me insegna che non si può andare avanti con slogan, che i problemi sono molto più complessi.

L’annullamento del campionato non è stato preso in considerazione. Nonostante io sia stato accusato di essere una persona contro il calcio e soprattutto contro la Serie A, che si è data un protocollo che non ha funzionato come doveva, perché non è stato rispettato. A livello internazionale ci sono altri esempi, come l’NBA, dove si sono create delle vere bolle. Le nostre sono state con metodi discutibili, un po’ così”.

NAPOLI SU GOOGLE NEWS

Su Google news tutte le notizie su Napoli, la squadra, la città e la sua storia. Segui ora

Archivi

Bernvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.