Calcio NapoliLe Interviste

Sassuolo, De Zerbi: “Meritavamo noi, sono arrabbiato per non averla vinta!”

Roberto De Zerbi ha commentato ai microfoni di DAZN il pareggio allo scadere del suo Sassuolo contro il Napoli di Gattuso

Roberto De Zerbi arrabbiato per non aver battuto il Napoli.

Al Mapei Stadium partita dalle mille emozioni: gol annullato ad Insigne per fuorigioco e dopo qualche minuto arriva l’autogol di Maksimovic. Pareggio immediato con Zielinski, ma al 45′ calcio di rigore per i padroni di casa che trasformano grazie a Berardi. Nella ripresa succede letteralmente di tutto: due pali per i padroni di casa, poi il pareggio di Di Lorenzo e il rigore di Insigne trasformato al 90′. Ma negli ultimi secondi ancora rigore: Ciccio Caputo fa 3-3 e beffa Gattuso.

Il tecnico del Sassuolo si sfoga ai microfoni di DAZN:

Io sono sempre onesto nel valutare le partite, sia quando meritiamo che quando non meritiamo. Oggi abbiamo fatto una grande partite e dovevamo vincere. Il Napoli è sopra di noi ed ha calciatori come Zielinski, Insigne, Politano, Fabian Ruiz che spostano le partite da soli. Abbiamo fatto meglio noi e dovevamo vincerla. Per nostri errori la stavamo addirittura perdendo”.

 

“Siamo rammaricati con il pari, figuriamoci se avessimo perso… I miei hanno ancora alcuni step da fare sia Rogerio che Muldur che giocano con il freno a mano tirato, dovrebbero abbassarlo definitivamente. Sanno giocare ed hanno tecnica, a volte ci manca il coraggio. Volevo fare il doppio cambio con Defrel che era incerto sull’uscire oppure no, sono andato nel pallone. Se avessimo fatto prima il cambio, probabilmente non avremmo preso il 2-2. Berardi ha fatto una grande partita, mi ha chiesto di uscire e sabato abbiamo un’altra partita difficile. Se vogliamo cullare sogni più belli abbiamo bisogno di tre o quattro vittorie di fila”.

 

De Zerbi su Sassuolo – Napoli ai microfoni di  DAZN ha poi aggiunto:

 “Quando vengo davanti alle tv dico quello che ho visto e oggi per me abbiamo fatto una grande partita e dovevamo vincere. Poi il Napoli è una grande squadra, ha calciatori che risolvono le partite da un momento all’altro. Abbiamo fatto anche degli errori, è vero, ma per la qualità del gioco e il coraggio meritavamo noi, dà fastidio non aver preso la posta piena. Obiettivi? L’ambizione è quella di far bene, poi davanti abbiamo sette squadre forti che hanno tutto di più. Questo è un dato di fatto, ma non deve essere un alibi per non fare il massimo. Noi abbiamo bisogno di 3-4 vittorie di fila, come accaduto all’inizio, per rimetterci vicini alle squadre che ci precedono”.

 

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.