TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Milik l’agente si deve rassegnare: De Laurentiis non molla. Spunta l’Atletico Madrid

milik atletico madrid

Calciomercato Napoli con l’agente di Arek Milik che prova a portare il calciatore via da Napoli, ma dovrà rinunciare ai bonus.

Fino ad ora la trattativa per la cessione di Arek Milik è stato un vero e proprio rebus. Oggi c’è un incontro con il Tottenham, ma secondo Il Mattino anche l’Atletico Madrid ci sta facendo un pensiero. Perso Suarez il club spagnolo deve trovare un attaccante, dato che anche Morata è andato alla Juventus. In ogni caso bisogna trovare anche l’accordo tra Milik ed il Napoli, fino ad ora le divergenze tra club e giocatore sono state uno dei fattori che ha bloccato l’affare con la Roma. Ma per favorire il passaggio anche l’agente del calciatore si dovrà mettere l’anima in pace a rinunciare ai bonus che David Pantak chiede, ma che il Napoli non gli vuole riconoscere in alcun modo:

Giuntoli deve far comprendere a Pantak che bisogna rinunciare a ogni pretesa di commissione per il trasferimento nel 2016 dall’Ajax al Napoli per il bene di Milik. Commissione che il club azzurro è convinto di non dover riconoscere. E pure per gli stipendi richiesti, il Napoli si sente forte delle norme sul Covid: da agosto in poi spettano al club che prende il cartellino. E la multa da 96 mila euro per la rivolta? Spiccioli, in una operazione che complessivamente vale oltre 40 milioni di euro. Milik ha molto da perdere: perché rischia, seriamente, di perdere l’Europeo. Ma è chiaro che va trovato in tutta fretta un gentlement agreement per definire un rapporto ormai logoro. Ma nel gioco degli incastri sono le operazioni dell’Atletico Madrid che attirano le attenzioni: dopo aver preso Suarez (o in alternativa Cavani) potrebbe puntare all’addio di Costa e all’arrivo di Dzeko. O anche di Milik. In questo affare pesa il rapporto personale tra De Laurentiis e uno dei nuovi soci del club, Idan Ofer, ospite del patron a Capri nel corso dell’estate.

Archivi