TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Milik alla Roma: trattativa bloccata anche per un richiesta assurda dell’agente

milik roma trattativa

C’è un retroscena nella trattativa Milik alla Roma, l’agente del calciatore ha chiesto un bonus del 2016 al Napoli di Aurelio De Laurentiis.

Che ci fossero parecchi nodi da risolvere era chiaro, ma emergono sempre più retroscena nel blocco della trattativa di Milik alla Roma. Secondo quanto riferisce Il Mattino anche l’agente del calciatore ha contribuito a mischiare le carte in tavola. David Pantak ha infatti chiesto ad Aurelio De Laruentiis il riconoscimento di un bonus per aver favorito il trasferimento dall’Ajax al Napoli dell’attaccante polacco. Soldi che il patron del Napoli non ha mai voluto riconoscere all’agente del giocatore e che di fatto ha bloccato anche in questi anni il rinnovo del contratto del calciatore.

Al momento tra Napoli e Milik ballano 800 mila euro, tra stipendi e multe. Proprio le multe sono tutt’ora uno dei problemi da risolvere tra club e calciatore. Milik chiede di svincolarsi da una possibile causa futura per la questione ammutinamento, quasi 96 mila euro che il Napoli non ha mai richiesto perché i collegi arbitrali non si sono mai formati. Il polacco chiede comunque una liberatoria che non è stata accordata. Nello stesso momento il Napoli vuole che il polacco rinuncia a due mensilità, quelle di luglio ed agosto, perché ritiene che debbano essere pagate dalla nuova società che prenderà il calciatore. A queste problematiche si aggiunge anche la manovra della Roma, che ha richiesto al Napoli una sorta di sconto dopo le visite mediche svolte dal polacco in Svizzera.

Archivi