TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Gattuso prova un Napoli senza Demme: fantasia al potere e Osimhen titolare

napoli senza demme

Il modulo 4-2-3-1 di Gennaro Gattuso prevede un Napoli senza Demme, ma con Fabian Ruiz e Piotr Zielinski come coppia centrale.

Tanta tecnica a centrocampo, basterà? E’ un Napoli senza Demme quello che sta provando Gennaro Gattuso che pensa sempre più spesso al 4-2-3-1. A Parma la partita è svoltata proprio grazie al cambio di modulo ed all’ingresso di Osimhen. Ora si cerca una soluzione per riproporre dal primo minuto quello schema, per evitare di perdere 45/50 minuti di gioco. Senza un vero incontrista il Gattuso dovrà proporre tanta tecnica a centrocampo.

Così può nascere un Napoli senza Demme ma con Zielinski e Fabian Ruiz in mediana. Secondo Corriere dello Sport l’idea è concreta e scrive: “Gattuso ha scoperto che Fabian e Zielinski sanno fare anche coppia da centrali e a due; che a Demme si può rinunciare“. Il centrocampista ex Lipsia è apparso spento già nel finale della scorsa stagione, ecco perché questa fase di calciomercato si è parlato anche di un suo possibile addio. Al momento il Napoli non si può permettere di perdere un altro centrocampista, ma può cambiare comunque il suo sistema di gioco. Nel Napoli senza Demme ci sono anche delle alternative come Elmas. Il macedone ha fatto intravedere delle buone cose, ma ci si attende che in questa stagione dia maggiore continuità alle proprie prestazioni. Toccherà a Gattuso dargli lo spazio, se lo merita.

Senza Demme il Napoli si può permettere anche di proporre Mertens, Osimhen, Insigne e Lozano o Politano in attacco. Un inno alla tecnica e alla fantasia che richiede grande equilibrio e sacrificio. Mertens e Insigne, ma anche Lozano, hanno dimostrato con i fatti di volersi impegnare per poter provare ancora questo modulo che in fase offensiva ha dato grandi soddisfazioni, già dal match con il Parma.

Archivi