TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Matvienko al Napoli: accordo non lontano, Senesi e Sokratis le alternative

mtavienko napoli

Mykola Matvienko diventa sempre di più un obiettivo del calciomercato del Napoli, il giocatore può vestire l’azzurro.

L’identikit di Matvienko sembra fare al caso del Napoli: 24 anni difensore centrale, mancino, in grado di impostare il gioco. Fisico imponente con i suoi 186 centimetri il difensore dello Shaktar è finito nel mirino azzurro. Perso Gabriel il Napoli ha dovuto cercare altro sul mercato e si è rifugiato in questo difensore capace di giocare indifferentemente come centrale di destra o sinistra. Ecco quanto scrive il Corriere dello Sport:

Risponde a questa ricerca Mykola Matvienko, 24 anni, centrale dello Shakhtar, uno in grado di far ripartire l’azione. Dall’Ucraina fanno sapere che sono ore calde, affare da 15 milioni e accordo non lontanissimo, ma esisterebbero altre soluzioni come Sokratis Papastathopoulos (32) dell’Arsenal – richiesta di Gattuso che lo conosce dai tempi del Milan – o l’argentino Senesi (23) del Feyenoord.

Matvienko al Napoli se parte koulibaly

Per Matvienko al Napoli servirà sempre risolvere il ‘problema’ Koulibaly. Il Manchester City chiede di attendere fino a settembre, ma Aurelio De Laurentiis in conferenza stampa a Castel di Sangro è stato più che chiaro, non si faranno sconti a nessuno. Un passaggio è stato fatto proprio sul difensore senegalese, su cui il patron azzurro non è intenzionato a fare deroghe. Koulibaly è blindato da un contratto fino al 2023, è uno dei difensori più forti d’Europa ed ha ancora 29 anni. Insomma il concetto è semplice: pagare moneta, vedere cammello. Intanto il Napoli si cautela con Matvienko, ma Giuntoli continua a tenere monitorati più profili, perché come insegna il caso Gabriel nel mercato non è mai detta l’ultima parola fino a quando non ci sono le firme. Fino a qualche settimana fa sembrava praticamente fatta per il centrale brasiliano, poi è saltato tutto a causa della mancata cessione di Koulibaly. Intanto gli azzurri si ‘consolano’ con la firma di Zielinski che ha rinnovato fino al 2024.

Archivi