Calcio Napoli e cultura Napoletana

Mario Rui da due anni nel mirino del Napoli

Un retroscena da raccontare.

Mario Rui da due anni nel mirino del Napoli. Gli azzurri seguono il difensore della Roma: se parte Strinic, il sostituto sarà il portoghese.

di Fabio Mandarini CdS

 

Da due anni nel mirino del Napoli

NAPOLI – Certe volte a metterci la mano è il destino. Il Napoli è sulle tracce di Mario Rui, e fin qui nessuna sorpresa, però c’è anche un retroscena da raccontare che riguarda De Laurentiis e che affonda le radici nell’estate 2015. Quella dell’arrivo di Sarri. Già due stagioni fa, il presidente avrebbe voluto portare anche Mario Rui in azzurro: gli piaceva sin dall’epoca, e cominciò a seguirlo con attenzione. Dopo due anni la storia si ripete.

 Mario Rui da due anni nel mirino del Napoli

Mario Rui il contraltare di Hysaj

Mario Rui. Un altro allievo di Sarri ai tempi dell’Empoli; il contraltare di Hysaj in quella squadra che, però, è stato meno fortunato dell’ex compagno alla sua prima grande esperienza: la Roma. La stagione precedente, per lui, è stata un calvario: neanche il tempo di indossare la nuova maglia e via, salta il crociato del ginocchio sinistro in tournée negli States. Ad agosto. Un po’ quello che è accaduto a Milik. La stima nei confronti del portoghese, 26 anni compiuti a maggio, però è rimasta intatta, e così il Napoli ha pensato a lui. E l’ha stuzzicato: suscitando anche un certo gradimento. Non resta che attendere la risoluzione delle questioni di casa. E poi, nel caso, trovare un accordo con la Roma.

 Mario Rui da due anni nel mirino del Napoli

Dati: transfermarkt

CONSIGLIATI PER TE