Calcio Napoli

Il dubbio: La punizione di Mancosu e la posizione della barriera del Napoli

La bellissima punizione di Mancosu che ha dato il 3-1 al Lecce, fa sorgere dubbi sulla posizione della barriera del Napoli sul calcio piazzato. 

Il web, come sempre, forse come sua natura, fagocita tutto facendo sorgere anche molti spunti di riflessione. Uno di questi è legato alla posizione della barriera del Napoli schierata da Ospina sulla punizione di Mancosu. Un calcio fortissimo quello dell’attaccante salentino, che non ha preso esattamente l’incrocio dei pali anche se il tiro era molto angolato. In tanti stanno facendo sorgere dubbi sul posizionamento degli uomini posti a guardia della porta sul calcio piazzato. Una foto che gira sul web ritrae la barriera presa dall’alto, in cui si vede che molti uomini della squadra di Gattuso sono sbilanciati tutti sulla destra. Al centro si vede un buco evidente, in cui è passato proprio il pallone calciato da Mancosu e che ha dato il momentaneo 3-1 al Lecce.

Taglialatela e la punizione di Mancosu

Pino Taglialatela, ex portiere del Napoli, ai microfoni di Radio Goal ha assolto Ospina sui primi due gol presi dal Napoli: “Sulla prima rete di Lapadula ha fatto un mezzo miracolo. Chi sbaglia sono i difensori che non proteggono il portiere” ha detto. ‘Batman’ Taglialatela è intervenuto però anche sulla posizione della barriera del Napoli sulla punizione di Mancosu: “Se proprio devo fare un appunto ad Ospina è su quel posizionamento. La barriera è piazzata troppo sulla sua destra ed inoltre il giocatore più alto, che è Milik, doveva essere messo in modo che intercettasse la linea del calcio. In questo modo sarebbe stato più difficile prendere la porta“. La foto che gira sul web sta alimentando altri dubbi sulle qualità di Ospina, con i tifosi che chiedono di far giocare Meret. Contro l’Inter, però, potrebbe toccare ancora al colombiano difendere i pali del Napoli.

Back to top button

Benvenuto su napolipiu.com

Consenti gli annunci sul nostro sito Sembra che tu stia utilizzando un blocco degli annunci. Ci basiamo sulla pubblicità per finanziare il nostro sito.