ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Covid 19: altra tragedia in Campania, muore un infermiere di 57 anni

campania infermiere morto coronavirus

Salvatore Calabrese infermiere di 57 anni è morto all’ospedale Rummo di Benevento dove era ricoverato in terapia intensiva a causa del Covid 19.

Ha combattuto in prima linea la battaglia contro il coronavirus, così come migliaia di medici, infermieri e personale sanitario stanno facendo oramai da settimane. Ma la sfida più grande non è riuscita a vincerla. Salvatore Calabrese, infermiere di 57 anni è morto a causa delle complicazioni dell’infezione da Covid 19. L’uomo era ricoverato presso l’ospedale di Rummo in terapia intensiva.

E’ un altro morto tra il personale sanitario che rischia continuamente il contagio e che in tanti casi non ha nemmeno gli strumenti per difendersi. E’ solo di qualche giorno fa la notizia de Il Mattino che denunciava l’assenza di mascherine per i pazienti presso l’ospedale Moscati di Aversa. Lo stesso nosocomio in cui mancavano anche amuchina ed altri dispositivi di sicurezza. Ora più che mai serve un aiuto concreto per aiutare i gli ospedali, per dare una mano a medici ed infermieri.

Tanti personaggi dello sport, del cinema e dello spettacolo hanno avviato campagne di raccolta fondi per dare il personale contributo ai nosocomi italiani. Le grandi aziende come Unipol hanno donato milioni di euro, ma anche gli imprenditori locali hanno avviata una raccolta fondi per sensibilizzare fornitori e clienti. E’ il caso del gruppo Ceramiche Mangiacapra che dalle provincia di Caserta ha lanciato il supporto all’ospedale Cotugno di Napoli.

L’obiettivo è tutelare persone come Salvatore Calabrese, caposala della centrale operativa del 118 di Benevento. Evitare che altri medici e infermieri si ammalino. Per farlo è necessario anche stare a casa, per evitare contagi e quindi cercare di rallentare in modo significativo la pandemia. Il governo sta facendo la sua parte, vietando anche gli spostamenti tra comuni anche solo ieri in 170 hanno provato a partire dalla stazione ferroviaria di Milano, venendo blocati dalla polizia.

Archivi