ULTIME NOTIZIE SU NAPOLI

Collina interviene sui falli di mano e sul Var. I social insorgono: “Dichiarazioni pro Juventus…”

Collina var

Pierluigi Collina, presidente della commissione arbitrale della Fifa, ha parlato del Var e ha chiarito la situazione sui falli di mano.

Pierluigi Collina, ex arbitro e presidente della commissione arbitrale fifa. è tornato a parlare degli arbitri italiani. Collina è intervenuto sulle polemiche legate all’uso del Var e all’interpretazione dei falli di mano, scatenando le ire dei social.
In serie A, le polemiche legate alle interpretazioni degli arbitri sono state tantissime, al punto di spingere alcuni media a pubblicare sia una classifica reale che una virtuale (senza errori arbitrali).
Collina al corriere della sera, tenta di chiarire la situazione:
Sul fallo di mano è stata definita la linea di confine tra braccio e spalla. Penso sia applicabile da subito. Anche l’immediatezza del gol segnato o dell’occasione da rete creata dopo un fallo di mano dell’attaccante è definita meglio“.
Pierluigi Collina sul Var chiarisce: “Intervenendo la componente umana, resta sempre un margine di errore. La Var nasce per aiutare l’arbitro in decisioni cruciali, non per riarbitrare la partita. Nessuno ha mai pensato di rivedere tutto, i match sarebbero eterni. Il processo è ancora in fase miglioramento e anche di comprensione, da parte di chi è cresciuto con il modus operandi di prendere la decisione finale e difenderla“.

I SOCIAL CONTRO COLLINA

Le parole di Collina sul Var e i falli di mano non sono piaciute al popolo del Web. I social si sono scatenati contro l’ex direttore di gara viareggino:
“Sui falli di mano è rigore, tranne se ti chiami De Ligt”.
“Chi è cresciuto con il modus operandi di prendere la decisione finale e difenderla”… si rifersice a chi crede di aver vinto sul campo uno scudetto che la legge della repubblica italiano gli ha revocato?”.
“Collina terrá un corso specialistico sul tema “manacce addosso agli avversari e distanziamento sociale”. unico iscritto Giorgio Chiellini”.
“Sui falli di mano… arbitro non vede, Juve non duole”.
“Ricordo che a inizio var le cose andavano bene, era uguale per tutti. Poi il potere del calcio ha voluto introdurre protocolli per favorire la Juventus”.
“È l’arbitro della sceneggiata di Perugia… Tralascio altre cose. Ottimo politico”.

Archivi