TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Calemme: “Callejon pronto a giocare gratis a Napoli, decisione vicinissima”

callejon gioca gratis napoli

Mirko Calemme giornalista di As a Radio Punto Nuovo annuncia che “Callejon è pronto a giocare gratis a Napoli durante i mesi di luglio ed agosto”. 

In questi ultimi giorni si è parlato molto spesso delle richieste dell’agente dei Callejon, che ha chiesto alla società di De Laurentiis un indennizzo per giocare a luglio ed agosto con il Napoli. Il contratto dello spagnolo scade il 30 giugno e se non sarà prolungato, quella con la Spal potrebbe essere l’ultima partita dello spagnolo in maglia azzurra.

Secondo Calemme le cose stanno in modo totalmente diverso. “Callejon è pronto a giocare gratis a Napoli per i mesi di luglio ed agosto, lo confermo. Tanti giocatori in scadenza, ad esempio i cinque del Milan, hanno chiesto e ottenuto un accordo economico per scendere in campo in questi mesi. Poiché quest’accordo economico non si trovava ed il ragazzo è legatissimo al Napoli, ha deciso di fare un passo avanti nella trattativa e di dare la sua disponibilità a giocare praticamente gratis. L’unica cosa che ha chiesto è una copertura assicurativa supplementare sugli infortuni, visto che non avendo contratti firmati per settembre in caso di lesioni rischia grosso. La proposta ovviamente è stata accolta molto bene dal Napoli, è un gesto che onora i sette anni vissuti in maglia azzurra“.

Callejon gioca gratis: ecco la situazione

Secondo Calemme ci sono tutte le possibilità che l’accordo venga formalizzato, ma bisogna ancora attendere anche se di recente è apparso un “tweet in cui il calciatore è apparso sorridente a Castel Volturno, come non lo si vedeva da tempo. Non c’è ancora una firma, ma i contati vanno avanti e le sensazioni sono positive“.

Per un Callejon pronto a giocare gratis al Napoli, ci sono comunque problemi di mercato da risolvere, ad esempio quello di Milik: “Gattuso ha chiesto al Napoli e l’entourage di ammorbidirsi per trovare un accordo sul rinnovo e restare in azzurro. Proveranno a risentirsi nelle prossime settimane, resta il problema della clausola rescissoria da 120 milioni che vorrebbe il club. Giuntoli ha comunicato che in caso di mancato prolungamento il calciatore sarà sul mercato ed ha già ricevuto offerte importanti da Liga e Premier, mentre la Juventus per ora si è mossa solo con l’entourage del polacco. L’addio di Arek è probabile, ma non ancora scritto“.

Archivi