TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO NAPOLI

Adani stuzzica l’orgoglio del Napoli ma poi sentenzia: “Contro Messi parti sempre sotto 1-0”

"Gli azzurri hanno chiuso a una distanza siderale dal quarto posto, dovranno riscattare questo risultato in Champions League"

Ultimo aggiornamento:

Daniele Adani, ex difensore di Inter e Fiorentina nonché stimato opinionista Sky, non crede particolarmente nelle speranze del Napoli al Camp Nou. Non giriamoci intorno. Il Napoli non parte favorito al Camp Nou di Barcellona. Si giocherà a porte chiuse, e questo si può senz’altro considerare un vantaggio (anche perché la gara d’andata si è disputata con un San Paolo gremito), ma questo aspetto non cambia lo stato delle cose. I Gattuso boys dovranno fare l’impresa se vorranno raggiungere le final eight di Lisbona. La storia, la tradizione, ma anche la cifra tecnica degli avversari, non sorridono al club partenopeo che però, forte anche della buona prestazione maturata nel match d’andata, e forte anche di un avversario non proprio in grande spolvero, può dire la sua.

Le dichiarazioni di Daniele Adani a Sky Sport

“Il Barcellona ha dei problemi che possono essere sfruttati dal Napoli, ma servirà una squadra perfetta. La società blaugrana è in difficoltà e lo è già da qualche anno a dirla tutta. In verità – prosegue Adani – c’è stata poca chiarezza a livello di comunicazione. Il Napoli, dal canto suo, se ritrova la compattezza, può mettere in seria difficoltà i catalani. Serve fame per fare l’impresa. Quest’anno gli azzurri hanno chiuso a una distanza siderale dal quarto posto. Non possono essere soddisfatti di com’è andato il torneo e dovranno riversare queste energie in Champions League. Spero che Lorenzo Insigne sia della partita. E’ il giocatore dotato di maggior talento nel Napoli e può senz’altro mettere in difficoltà i padroni di casa (la cui difesa non è irreprensibile).  Insomma  – conclude – l’impresa è possibile ma devi sapere che quando giochi contro Messi parti sempre sotto di un gol”. 

Archivi